peyrani
Home » News, Regate, Sport » Melges 32 World Championship, sulle tracce di B-LinSailing

Melges 32 World Championship, sulle tracce di B-LinSailing

Cresce l’attesa a Palma di Maiorca in vista dell’inizio del Campionato del Mondo Melges 32. Ventinove equipaggi sono da giorni riuniti nel capoluogo delle Baleari dove hanno trascorso lunghe ore testando vele e assetti. I paesi più rappresentati sono Italia e Stati Uniti, con otto scafi ciascuno, mentre il resto della flotta si divide tra Francia, Germania, Inghilterra, Giappone, Olanda e Spagna.

I riflettori sono ovviamente puntati sul campione in carica B-LinSailing di Luca Lalli e del tattico Tiziano Nava. Tanti gli scafi che nel corso della stagione hanno dimostrato di poter competere ad armi pari con l’equipaggio di Lalli. Su tutti Argo di Jason Carroll e del tattico Cameron Appleton, vincitore dell’ultima tappa del circuito Audi Melges 32 Sailing Series e della Coppa del Re, disputata proprio nelle acque di Palma ad agosto.

Godono dei favori della vigila anche il vincitore del circuito Audi Sailing Series, Fantastica di Lanfranco Cirillo, come sempre assistito dal tattico Michele Paoletti, e il secondo classificato Audi Fratelli Giacomel che alla barra schiererà Claudio Recchi, già armatore di Team 93, mentre in pozzetto ci saranno come sempre Riccardo Simoneschi e il randista Gabriele Benussi.

Triestina anche la mente di un altro equipaggio particolarmente agguerrito: a chiamare i salti di vento per l’armatore di Samba Pa Ti, John Kilroy, sarà infatti Vasco Vascotto, entrato a far parte del team amministrato da Federico Michetti, lo scorso agosto, in occasione della Coppa del Re. Di chiara fama anche Chris Larson, tattico dell’armatore di Goombay Smash, William Douglass. Al rientro nella classe anche il vincitore della prima tappa dell’Audi Sailing Series, Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato e Francesco Bruni, attualmente secondo nel World Match Racing Tour.

Tra gli outsider vanno senza dubbio indicati Brontolo di Filippo Pacinotti e Daniele Cassinari, ottimi protagonisti del circuito Audi Sailing Series, e Torpyone di Lupi-Brcin, terzi alla Coppa del Re. A rappresentare l’Italia ci saranno anche Rush Diletta di Mocchegiani-Ivaldi, Fra Martina di Pavesio-Fonda, Atlantica 19 di Perrone-Bodini e CuervoYSobrinos di Battistella-Casale.

Le regate valide per il Mondiale Melges 32 avranno inizio martedì e si concluderanno sabato. Sono previste due prove al giorno. Uno scarto è previsto dopo il completamento della sesta manche.

Foto: Joy Dunigan

Leggi anche:

  1. International Melges 32: in Copa del Rey Audi Mapfre in testa Argo
  2. International Melges 32: prossima fermata Palma di Maiorca
  3. Audi Sailing Series Melges 20: Bela Vita in chiaro scuro
  4. Audi Sailing Series Melges 20: lo Spring Sailing Team quarto a Trieste
  5. Audi Sailing Series Melges 20: Bela Vita pronto per il riscatto

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4047

Scritto da Redazione su set 19 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab