peyrani
Home » News, Regate, Sport » Campionato italiano Classi Olimpiche: secondo giorno

Campionato italiano Classi Olimpiche: secondo giorno

Come da programma le imbarcazioni dei 452 iscritti al Campionato Italiano Classi Olimpiche 2011 sono uscite presto questa mattina per cercare di recuperare le regate non disputate ieri.

Alle 8.00 gli equipaggi sono stati accolti dal sole con temperatura di circa 18° e il Peler d’intensità tra i 14 e 15 nodi. Nella prima parte della giornata il vento, andato poi calando a partire dalle 11.30, ha consentito di disputare due prove per la classe Star e 470 (dove uomini e donne regatano insieme), Laser Standard e Radial, RS:X e 2.4 mR. Tre le regate corse dai 49er.

Le barche hanno fatto ritorno alle rispettive basi verso le 12.15 per poi riuscire nuovamente circa un’ora più tardi quando si è alzato l’Ora. Il pomeriggio è stato caratterizzato da cielo velato, temperatura di 23° e vento di circa 12-13 nodi che si disteso su tutti i campi di regata e ha consentito di portare a termine ancora una prova per RS:X, Laser, 2.4 mR e due per i 49er.

Classe RS:X (femminile 3 iscritte, maschile 14 iscritti)
Come nel caso della classe 470 anche nelle tavole uomini e donne regatano insieme.
Tre prove disputate e tre primi per lo statunitense Ben Burger. Alle sue spalle Federico Esposito (GS Polizia di Stato) con 7 punti, due secondi e un terzo posto i suoi parziali. In terza posizione il siciliano Marcantonio Baglione (ASD Albaria) con 13 punti, autore oggi di un 3°, un 6° e un 4°. Quarta posizione per lo slovacco Pollak che ha gli stessi punti di Baglione, mentre al quinto posto della parziale c’è Andrea Ferin (AV Windsurfing Marina Julia), terzo italiano in classifica con 15 punti.

Classifica maschile (dopo 3 prove)
1. Burger (USA) (1-1-1) pt. 3
2. Esposito (GS Polizia di Stato) (2-3-2) pt. 7
3. Baglione (ASD Albaria) (3-6-4) pt. 13

Per quanto riguarda la classe RS:X femminile, Laura Linares (CV Marina Militare) è all’8° posto assoluto con 22 punti (9, 7, 6 i parziali). L’altra italiana è Bruna Ferracane (Canottieri Marsala) 11ª in classifica con 34 punti (11, 11, 12). La terza atleta iscritta è la tedesca Moana Delle che occupa la 7ª posizione con 20 punti (7, 5, 8 i parziali).

Laser Radial (30 iscritte)
Tra le ragazze i primi due posti sono occupati dalla Murphy (IRL) con 7 punti e dalla Scheidt (LTU) con 8. Buona la partenza per l’azzurra Francesca Clapcich (SV Aeronautica Militare) che oggi ha raccolto un 1°, un 2° e un 6° ed è terza con 9 punti.
Le due veliste della Fraglia Vela Riva Emma Giuliari e Cecilia Zorzi, campionessa mondiale Laser 4.7, sono rispettivamente la seconda e terza delle italiane con 30 e 34 punti.

Classifica (dopo 3 prove)
1. Murphy (IRL) (2-4-1) pt. 7
2. Scheidt (LTU) (3, 1, 4) pt. 8
3. Clapcich (SV Aeronautica Militare) (1, 2, 6) pt. 9

Laser Standard (95 iscritti)
Il croato Stipanovic conduce tra gli Standard con 4 punti, due primi e un secondo posto odierni. Seconda posizione per lo svedese Stalheim con 5 (1, 2, 2 i suoi parziali) mentre al terzo c’è Vujasinovic, anche lui croato, con 7 punti (2, 4, 1).

Primo degli italiani è Francesco Marrai (CN Livorno), campione mondiale ed europeo Youth 2011. Il livornese, autore di due terzi posti e di un settimo, è sesto assoluto con 13 punti. Settimo e secondo degli italiani Carlo De Paoli con 15 punti. Giacomo Bottoli (CV Marina Militare) con 16 punti è ottavo assoluto (terzo degli italiani).

Classifica (dopo 3 prove)
1. Stipanovic (CRO) (1-1-2) pt. 4
2. Stalheim (SWE) (1, 2, 2) pt. 5
3. Vujasinovic, (CRO) (2, 4, 1) pt. 7

Finn (42 iscritti)
Tre le prove disputate nel Finn, tutte corse in mattinata. Lo sloveno Vincec è al comando con 4 punti, per lui un terzo e due primi posti. In seconda e terza posizione due atleti delle Fiamme Gialle Giorgio Poggi e Filippo Baldassari. Poggi, con due secondi e un quinto posto, ha 9 punti, mentre Baldassari, con un 1°, un 7° e un 4°, si trova in terza posizione con 12 punti. Riccardo Cordovani (FV Riva) è al sesto posto assoluto della parziale con 24,5 punti, terzo italiano in classifica.

Classifica (dopo 3 prove)
1. Vincec (SLO) (3-1-1) pt. 5
2. Poggi (SV Guardia di Finanza) (2-5-2) pt. 9
3. Baldassari (SV Guardia di Finanza) (1-7-4) pt. 12

470 (femminile 14 iscritti)
Tre le prove disputate che portano il totale a quattro. Giulia Conti e Giovanna Micol (CC Aniene), oggi un 3°, un 10° e un 4° posto, mantengono la testa della parziale con 8 punti (secondo posto assoluto) e incrementano il vantaggio sulle seconde Petit Jean-Douroux (FRA) staccate di 15 punti. Terzo posto per Mrak-Cerne (SLO) a quota 30 punti.

Komatar-Carraro (SV Aeronautica Militare) e Zappacosta-Cutolo (CV Roma) sono rispettivamente il secondo e il terzo equipaggio femminile italiano in classifica.

Classifica (dopo 4 prove e uno scarto)
1. Conti-Micol (CC Aniene) (1-3-(10)-4) pt. 8
2. Petit Jean-Douroux (FRA) (5-10-8-(14)) pt. 23
3. Mrak-Cerne (CRO) (6-15-(ocs)-9) pt. 30

470 maschile (45 iscritti)
Cambio al vertice della classifica maschile con Schmid-Reichstaedter (AUT) che passano al comando dopo aver vinto tutte e tre le prove di oggi.
Fabio Zeni e Nicola Pitanti (FV Riva) con il 4°, il 2° e il 5° di giornata mantengono la seconda posizione della graduatoria con 9 punti. Terzo posto per Sivitz Kosuta-Farneti (YC Cupa) con 13 punti (7, 4, 2 i risultati odierni). Bertola-Alcidi (SV Aeronautica Militare) quinti assoluti, terzi degli italiani, con 18 punti.

Classifica (dopo 4 prove e uno scarto)
1. Schmid-Reichstaedter (AUT) ((23)-1-1-1) pt. 3
2. Zeni-Pitanti (FV Riva) (3-4-2-(5)) pt. 9
3. Sivitz Kosuta-Farneti (YC Cupa) ((11)- 7-4-2) pt. 13

49er (31iscritti)
Continua il dominio incotrastato di Delle Karth-Resch (AUT) che hanno vinto tutte e sei le prove disputate finora. Molto bene Tita-Gritti (Compagnia della Vela), che con i parziali odierni 3, 9, 4, 3, 2, seguono gli austriaci con un distacco di 9 punti. Terza posizione per l’equipaggio maltese Borg-Ripard con 19 punti.
Cherin-Tesei (YC Adriaco) sono il secondo equipaggio italiano in classifica con 23 punti, mentre Plazzi-Molineris (CV Ravenna) con 25 restano il terzo equipaggio italiano della graduatoria ma scendono al 6° assoluto.

Classifica (6 prove con uno scarto)
1. Delle Karth-Resch (AUT) ((1)-1-1-1-1-1) pt. 5
2. Tita-Gritti (Compagnia della Vela) (2-3-(9)-4-3-2 ) pt. 14
3. Borg-Ripard (MLT) ((dns)-5-2-2-6-4) pt. 19

Star (35 iscritti)
Scheidt e Prada, dopo che ieri il vento non gli aveva permesso di concludere la seconda prova, salgono al vertice della classifica parziale. Grazie a un 3° e un 2° posto di giornata e al subentro dello scarto, i brasiliani sono primi con 6 punti. Molto bene anche Diego Negri (SV Guardia di Finanza) e Enrico Voltolini (CN Livorno) che collezionano un 1°, precedendo Marazzi-De Maria (SUI) e i fuoriclasse verdeoro, e un 4° posto. L’equipaggio azzurro ora è secondo in graduatoria con 8 punti. Stessi punti ma terzo posto per Loof-Salmien (SWE), un 5° e un 3° per loro oggi. Secondo equipaggio italiano in classifica è quello di Simeone-Landolfi (YC Gaeta), al 7° posto assoluto con 20 punti. Colaninno-Rocca (SV Guardia di Finanza), che hanno vinto la seconda prova di oggi, sono il terzo equipaggio italiano, 8° assoluto con 22 punti

Soddisfatto il neo campione europeo Diego Negri: “La prima regata l’abbiamo corsa con un bel “Peler” (il vento da nord che soffia al mattino), condizioni abbastanza simili a quelle trovate all’ultimo europeo e in cui abbiamo dimostrato ancora una volta di trovarci a nostro agio. Nella seconda prova, abbiamo ben regatato nella prima parte, ma poi il vento è andato scemando e ci siamo fatti “infilare nel finale”. In queste condizioni la regata diventa un po’ un terno al lotto. Ad ogni modo – ha concluso Negri – siamo soddisfatti e saremo molto concentrati anche nei prossimi giorni perché teniamo molto a questo campionato italiano.”

Classifica (dopo 4 prove e uno scarto)
1. Scheidt-Prada (BRA) (1-(dnf)-3-2) pt. 6
2. Negri-Voltolini ((7)-3-1-4) pt. 8
3. Loof-Salmien (SWE) (3-2-(5)-3) pt. 8

2.4 mR (22 iscritti)
Dopo le prime tre prove del Campionato Italiano, il capoclassifica è Mario Garbarini (LNI Mandello del Lario) con 9 punti. Fabrizio Olmi (Avas Lovere) è in seconda posizione con 13 e Daniele Malavolta (ASD Liberi nel Vento) 14 punti.

Classifica (dopo 3 prove)
1. Garbarini (LNI Mandello del Lario) (2-4-3) pt. 9
2. Olmi (Avas Lovere) (3-5-5) pt. 13
3. Malavolta (ASD Liberi nel Vento) (10-2-2) pt. 14

Domani il segnale d’avviso per le classi Finn e Star è alle 8.00, per Laser e RS:X alle 8.30 e 2.4 mR alle 9.00. 470 e 49er invece il segnale d’avviso sarà dato alle 13.00.

Il programma è articolato su quattro giorni, da oggi fino al 25 settembre. Otto le prove previste in totale per le classi RS:X (M e F), Laser Standard, Laser Radial, Finn, 470 (M e F), Star e 2.4. Per la classe 49er invece le prove sono 16. Domenica si svolgeranno le Medal Race di classe e la cerimonia di premiazione.

 

Foto: E. Giolai

Leggi anche:

  1. Campionato Classi Olimpiche: al via le regate
  2. Campionato Italiano 420: giorno 3
  3. Campionato Nazionale 420: secondo giorno
  4. Campionato Italiano Classe 420: giorno 2
  5. Open Europeans Classi Olimpiche: Zandonà-Zucchetti in lotta per la Medal Race

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4181

Scritto da Redazione su set 23 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab