peyrani
Home » News, Regate, Sport » Campionato Italiano Classi Olimpiche: i vincitori

Campionato Italiano Classi Olimpiche: i vincitori

Ultima giornata del Campionato Italiano Classi Olimpiche edizione 2011 svoltasi sull’Alto Garda. Leggera brezza da nord nord-est vicino ai 7 nodi con cielo velato, foschia con temperatura di 19 gradi. Queste le condizioni meteo registrate alle 8.30, al momento dell’uscita delle barche per disputare le regate decisive per l’assegnazione dei titoli italiani. In acqua questa mattina le classi Star e 470 hanno corso una prova, mentre Finn, 2.4 mR, Laser Radial, Laser Standard ne hanno disputate due.

Attorno alle 14.00, sotto un sole caldo, sono iniziate le prove di RS:X e 49er. L’Ora che ha iniziato a soffiare poco dopo le 13.00, sul campo di regata ha toccato i 7 -8 nodi di intensità permettendo agli atleti delle tavole di disputare due prove e a quelli del 49er le cinque regate che mancavano a concludere il programma i rispettivi campi di regata e hanno concluso il programma previsto.

Classe RS:X (femminile 3 iscritte, maschile 14 iscritti)
Dopo il secondo posto del 2010 Federico Esposito (GS Polizia di Stato) vince il titolo italiano dell’RS:X maschile con 19 punti. A Marcantonio Baglione (ASD Albaria) e
Andrea Ferin (AV Windsurfing Marina Julia), che oggi hanno vinto una regata a testa, vanno rispettivamente l’argento e il bronzo.

La vittoria overall è andata a Ben Burger (USA), che ha dominato sin dalla prima prova. Terzo assoluto lo slovacco Pollak.

Classifica Campionato Italiano (8 prove e uno scarto)
1. Burger (USA) ((1)-1-1-1-1-1) pt. 5
1. Esposito (GS Polizia di Stato) (2-3-2-2-3-5-(6)-2) pt. 19
2. Baglione (ASD Albaria) (3-(6)-4-4-2-4-1-4) pt. 22
3. Ferin (AV Windsurfing Marina Julia) (6-2-7-5-(8)-3-4-1) pt. 28

Non assegnato il titolo femminile perché non è stato raggiunto il numero minimo di atlete iscritte. Laura Linares (CV Marina Militare), ha concluso ottava assoluta con 48 punti ((9)-7-6-7-7-8-7-6 i suoi parziali), mentre Bruna Ferracane (Canottieri Marsala) si è piazzata al 12° posto overall con 85 punti (11-11-12-13-13-12-(14)-13 i parziali). La tedesca Moana Delle è concluso in 8ª posizione con 54 punti.

Laser Radial (30 iscritte)
Nell’ultima giornata del Campionato, Francesca Clapcich (SV Aeronautica Militare), con un 1° e un 3°, effettua il sorpasso e raggiunge il vertice della classifica finale, conquistando il titolo italiano. Medaglia d’argento per Cecilia Zorzi (Fraglia Vela Riva), che vince anche il titolo Juniores di classe. Terza Silvia Zennaro (Compagnia della Vela).
La classifica Open vede al secondo posto l’Irlandese Murphy e la lituana Scheidt al terzo.

L’atleta triestina dell’ Aeronautica Militare al suo terzo titolo italiano ha dichiarato: Sono molto soddisfatta anche se un po’ stanca perché è da tre giorni che ci svegliamo all’alba.
La prima regata di oggi è stata molto regolare e sono riuscita a vincere dopo un avvincente duello con l’irlandese Annalise Murphy. Nella seconda il vento è calato, sono partita male, ma ho fatto una bella rimonta chiudendo in terza posizione.

Adesso ci trasferiremo a Cagliari con tutta la squadra per un lungo periodo di allenamenti in vista del mondiale che si svolgerà a dicembre nelle acque di Perth, in Australia. Prima parteciperò ad una regata a Hyeres in Francia per testare la preparazione con le francesi.”

Classifica Campionato Italiano (8 prove e uno scarto)
1. Clapcich (SV Aeronautica Militare) (1-2-6-3-(8)-1-1-3) pt. 17
2. Zorzi (Fraglia Vela Riva) (10-9-(15)-8-13-6-9-9) pt. 64
3. Zennaro (Compagnia della Vela) ((17)-12-9-14-10-9-10-13) pt. 77

Classifica Campionato Italiano Juniores (8 prove e uno scarto)
1. Zorzi (Fraglia Vela Riva) (10-9-(15)-8-13-6-9-9) pt. 64
2. Floridia (Fraglia Vela Riva) (13-14-17-7-(18)-15-16-14) pt. 96
3. Frascari (Planet Sail) (23-15-(dnf)-5-22-17-24-11) pt. 117

Laser Standard (95 iscritti)
Dopo il titolo mondiale ed europeo, Francesco Marrai (CN Livorno) si aggiudica anche quello italiano assoluto e Juniores. Per il livornese, un 4° e un 1° posto, è il secondo titolo consecutivo e con 26 punti raggiunge è quinto assoluto nella classifica Open.
Medaglia d’argento per Giacomo Bottoli (CV Marina Militare) e di bronzo per Marco Gallo (SV Guardia di Finanza).
I primi tre posti della classifica assoluta parlano straniero con Vujasinovic (CRO), Stipanovic (CRO) e Kontides (CYP).

“Sono molto contento di aver vinto il Campionato Italiano assoluto per la seconda volta consecutiva. Rispetto all’edizione 2010 – ha commentato Marrai – quest’anno c’erano molti stranieri, ben 28 di cui 10 tra i primi quindici al mondo e il fatto di essergli stato d’avanti in alcune occasioni mi ha dato grande soddisfazione. Nella prima regata di oggi ho chiuso al quarto posto, mentre il quinto ottenuto da Bottoli, il mio avversario diretto, mi ha permesso di guadagnare così un altro punto su di lui. Nell’ultima regata in programma ho fatto un ottima partenza e sono riuscito a chiudere il Campionato con un primo posto.”

Classifica Campionato Italiano (8 prove e uno scarto)
1. Marrai (CN Livorno) (3-3-7-6-(8)-2-4-1) pt. 26
2. Bottoli (CV Marina Militare) (4-8-4-5-5-(10)-4-8) pt. 38
3. Gallo (SV Guardia di Finanza) (9-1-14-(20)-2-3-2-12) pt. 43

Classifica Campionato Italiano Juniores (8 prove e uno scarto)
1. Marrai (CN Livorno) (3-3-7-6-(8)-2-4-1) pt. 26
2. Tocchi (CN Livorno) (10-(24)-9-7-18-8-12-9) pt. 77
3. Antognoli (Nauticlub Castelfusano) (7-23-12-3-15-(27)-10-12) pt. 82

Finn (42 iscritti)
Con un 4° e un 8° posto nelle ultime due prove in programma, Giorgio Poggi (SV Guardia di Finanza) si aggiudica il primo posto assoluto e bissa il successo di Formia. Per lui 24 punti e medaglia d’oro. Filippo Baldassari, l’altro atleta delle Fiamme Gialle, vince l’ultima prova di giornata e si aggiudica l’argento (terzo assoluto) con 30 punti. Il velista della Fraglia Vela Riva Riccardo Cordovani conclude al quinto posto assoluto con 57 punti e vince il bronzo. Il danese Hogh-Christensen con 25 punti è il secondo della classifica Open.

Classifica Campionato Italiano (8 prove e uno scarto)
1. Poggi (SV Guardia di Finanza) (2-5-2-(8)-1-2-4-8) pt. 24
2. Baldassari (SV Guardia di Finanza) (1-7-4-(13)-4-3-10-1) pt. 30
3. Cordovani (FV Riva) (8-8-8-(bfd)-2-7-6-18) pt. 57

470 (femminile 14 iscritti)
Giulia Conti e Giovanna Micol (CC Aniene), oggi settime al termine dell’ultima prova, si riconfermano campionesse italiane e concludono il Campionato al terzo posto assoluto. Argento per Francesca Komatar e Sveva Carraro (SV Aeronautica Militare) con 146 punti e bronzo per Giulia Zappacosta e Myriam Cutolo (CV Roma) a quota 164.
Secondo posto assoluto della classifica femminile per le slovene Mrak-Cerne (SLO) con 77 punti e al terzo le francesi Petit Jean-Douroux con 82.

Classifica Campionato Italiano (8 prove e uno scarto)
1. Conti-Micol (CC Aniene) (1-3-10-4-3-9-(13)-7) pt. 36
2. Komatar-Carraro (SV Aeronautica Militare) (18-18-20-31-(ocs)-17-17-25) pt. 146
3. Zappacosta-Cutolo (CV Roma) ((36)-33-24-15-18-22-30-22) pt. 164

470 maschile (45 iscritti)
Sivitz Kosuta-Farneti (YC Cupa), l’anno scorso vincitori del titolo juniores, in questa edizione si aggiudicano anche l’assoluto maschile. La coppia ha chiuso al 3° posto la prova di oggi e con 27 punti sale sul gradino più alto del podio. Al secondo posto l’equipaggio di casa costituito da Fabio Zeni e Nicola Pitanti (FV Riva) con 35 punti. A Giulio Desiderato e Alessandro Saettone (YC Italiano), terzi tra gli italiani e quinti assoluti con 61 punti, va la medaglia d’argento.

Classifica Campionato Italiano (8 prove e uno scarto)
1. Sivitz Kosuta-Farneti (YC Cupa) ((11)- 7-4-2-1-4-6-3) pt. 27
2. Zeni-Pitanti (FV Riva) (3-4-2-5-3-(13)-12-6) pt. 35
3. Desiderato-Saettone (YC Italiano) (19-8-11-8-(ocs)-2-5-8) pt.61

Classifica Campionato Italiano Juniores (8 prove e uno scarto)
1. Sivitz Kosuta-Farneti (YC Cupa) ((11)- 7-4-2-1-4-6-3) pt. 27
2. Mancinelli Scotti-Iavicoli (CC Aniene) (10-11-14-6-12-(34)-9-2) pt. 64
3. Falcetelli-Franciolini (CC Aniene) (2-13-7-19-6-14-(26)-5) pt. 66

49er (31iscritti)
Ruggero Tita e Matteo Gritti (Compagnia della Vela) vincono il campionato e ripetono il successo del 2010. La coppia del 49er chiude al secondo posto assoluto con 44 punti alle spalle dei fortissimi austriaci Delle Karth-Resch primi con 14 punti.
Jacopo Plazzi e Umberto Molineris (CV Ravenna), quarto posto assoluto per loro con 49 punti, ottengono la medaglia d’argento. Riva del Garda. Terzo gradino del podio e medaglia di bronzo per Luca e Roberto Dubbini (SV Marina Militare), quinti overall con 79 punti.

Terzo posizione overall per Zajac-Czajka (AUT) con 45 punti.

Classifica Campionato Italiano (16 prove e due scarti)
1. Tita-Gritti (Compagnia della Vela) (2-3-(9)-4-3-2-3-5-(7)-3-4-1-4-4-3-3) pt. 44
2. Plazzi-Molineris (CV Ravenna) (3-7-(dnf)-5-2-(8)-2-4-6-2-3-2-3-3-6-1) pt. 49
3. Dubbini-Dubbini (SV Marina Militare) (6-6-6-(dnf)-8-7-7-7-3-6-6-3-(8)-5-4-5 ) pt. 79

Star (35 iscritti)
Diego Negri (SV Guardia di Finanza) e Enrico Voltolini (CN Livorno) sono i campioni italiani della classe Star. La coppia, che ha vinto l’ultima prova di oggi davanti a Scheidt e Prada, termina il Campionato al secondo posto assoluto con 25 punti. Grazie all’11° posto nella prova odierna, Ferdinando Colaninno e Leone Rocca (SV Guardia di Finanza) raggiungono in classifica Luca Simeone e Vittorio Landolfi (YC Gaeta), giunti al 16° posto. Entrambi gli equipaggi finiscono con 61 punti, ma per effetto dei migliori risultati ottenuti Colaninno e Rocca si aggiudicano l’argento mentre per Simeone e Landolfi c’è il bronzo.

”Siamo molto soddisfatti. Sono state regate molto impegnative – ha detto Negri – corse sia col Pelér (vento da Nord) sia con l’Ora da sud. Mentre col Pelér ci siamo trovati a nostro agio, due primi e due terzi, con l’Ora abbiamo avuto qualche esitazione, vedi il nono posto di ieri. Adesso ci aspetta una settimana di riposo – ha concluso Diego – poi ricominceremo, sempre qui a Malcesine, la nostra preparazione secondo il programma che abbiamo definito con la Federazione.”

Grande soddisfazione anche per Enrico Voltolini che, oltre al titolo, ha vinto la Coppa Alfio Peraboni, trofeo perpetuo messo in palio da Dodo Gorla e destinato al prodiere dell’equipaggio vincitore del campionato italiano.

Primo posto assoluto nella classifica Open per Scheidt e Prada (BRA) con 23 punti. Per Loof-Salmien (SWE) 26 punti e terza posizione finale.

Classifica Campionato Italiano (8 prove e uno scarto)
1. Negri-Voltolini (7-3-1-4-3-6-(9)-1) pt. 25
2. Colaninno-Rocca (17-22-4-1-(ocs)-2-4-11) pt. 61
3. Simeone-Landolfi (8-9-6-6-(19)-11-5-16) pt. 61

2.4 mR (22 iscritti)
Fabrizio Olmi riconferma la sua supremazia ripetendo il successo del 2010. Per il velista dell’Avas Lovere vittoria nel Campionato Italiano IFDS e in quello Nazionale. Olmi, che si aggiudicato entrambe le prove corse oggi, precede Marco Gualandris (Avas Lovere) medaglia d’argento e Cristian Tarasco (ASC Alioth) medaglia di bronzo.
Il CICO 2011 era inoltre la terza e ultima tappa della prima edizione della Guldmann Cup, nata dalla collaborazione tra la Federazione e la Guldmann, azienda nata con lo scopo di agevolare la vita quotidiana di persone con disabilità e dei loro assistenti. Vincitore assoluto Mario Gambarini (LNI Mandello Lario) che precede Nicola Redavid e Carlo Annoni entrambi della Lega Navale di Milano.
Le altre due prove valide per l’assegnazione del trofeo Guldmann si erano disputate a Porto San Giorgio nelle Marche e a Dervio sul lago di Como.

Classifica Campionato Italiano (8 prove e uno scarto)
1. Olmi (Avas Lovere) (3-(5)-5-1-4-3-1-1) pt. 18
2. Gualandris (Avas Lovere) (1-6-(9)-8-5-8-3-4) pt. 35
3. Tarasco (ASC Alioth) (8-(10)-8-9-2-5-2-7) pt. 41

Trofeo Guldmann Cup
1. Gambarini (LNI Mandello del Lario) (2-4-3-4-(8)-6-5-6) pt. 30
2. Redavid (LNI Milano) (6-(13)-1-6-1-1-9-9) pt. 33
3. Annoni (LNI Milano) (4-12-13-(ocs)-10-4-10-dnf) pt. 72

Foto: E. Giolai

Leggi anche:

  1. Campionato Italiano Classi Olimpiche: terzo giorno
  2. Campionato italiano Classi Olimpiche: secondo giorno
  3. Campionato Classi Olimpiche: al via le regate
  4. Open Europeans Classi Olimpiche: conclusione
  5. Open Europeans Classi Olimpiche: Zandonà-Zucchetti in lotta per la Medal Race

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4225

Scritto da Redazione su set 25 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab