peyrani
Home » News, Regate, Sport » Audi Melges 20 Europe Cup: No wind, no race

Audi Melges 20 Europe Cup: No wind, no race

La totale assenza di vento ha impedito lo svolgimento delle regate previste per la terza giornata dell’Audi Melges 20 Europe Cup. A dispetto della straordinaria giornata di sole, la termica non è riuscita a stendersi e al presidente del Comitato di Regata, Fabio Barrasso, altro non è rimasto che issare Intelligenza su Alfa e spedire i trenta equipaggi iscritti verso gli ormeggi.

L’attenzione si sposta quindi sulla giornata di domani che, a prescindere dalle condizioni meteo, segnerà la conclusione dell’Audi Melges 20 Europe Cup e del circuito Audi Sailing Series Melges 20. Ricordiamo che a guidare la classifica della frazione è Audi Fratelli Giacomel di Miani-Benussi, primo con nove punti di margine su Reggini Sailing Team e undici sugli statunitensi di Bacio.

In attesa che sia il campo di regata ad esprimere i verdetti definitivi, gli equipaggi si ritroveranno in serata presso la sede della Compagnia della Vela per prendere parte alla festa di fine stagione organizzata dal circolo organizzatore in collaborazione con B.Plan Sport&Event.

Audi Melges 20 Europe Cup
1. Audi Fratelli Giacomel, 5-1-4-4-1-3, pt. 13
2. Reggini Sailing Team, 3-2-3-12-2-19, pt. 22
3. Bacio, 2-11-7-3-5-7, pt. 24
4. B-Lin, 13-8-2-2-10-18, pt. 35
5. Notaro Team, 8-3-13-ocs-3-11, pt. 38

Leggi anche:

  1. Audi Melges 20 Europe Cup: Fratelli Giacomel tenta la fuga
  2. Audi Melges 20 Europe Cup: Reggini e Audi subito in evidenza
  3. Audi Sailing Series Melges 20: Bela Vita in chiaro scuro
  4. Audi Sailing Series Melges 20: lo Spring Sailing Team quarto a Trieste
  5. Audi Sailing Series Melges 20: Bela Vita secondo dopo tre prove

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4373

Scritto da Redazione su ott 1 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 11 N°3

BRINDISI - In quest’ultimo numero del 2016, Il Nautilus dedica il suo speciale ai porti del Nord Sardegna che registrano traffici in crescita e allo stesso tempo si trasformano migliorando le infrastrutture. Livorno, Genova e Trieste sono al centro degli altri focus in cui si evidenziano i risultati e le nuove strategie degli scali. I risultati del settore crocieristico a livello nazionale ed internazionale emergono dagli studi di Clia e Risorse Turismo; poi come il Decreto Cociancich rivoluziona il Registro Navale Italiano; la politica dei sinistri marittimi; ed ancora i porti di Napoli e Taranto sono gli argomenti trattati in questo numero.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2016 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab