peyrani
Home » News, Regate, Sport » VINTAGE YACHTING GAMES: le ex classi olimpiche sul lago di Como

VINTAGE YACHTING GAMES: le ex classi olimpiche sul lago di Como

Presentazione alla stampa, ieri 9 ottobre, nell’ambito del Salone Nautico di Genova, dell’edizione 2012 dei Vintage Yachting Games che si svolgeranno sul Lago di Como dal 7 al 15 luglio, organizzati dalla Multilario, l’Associazione dei Circoli Velici Lariani.

“Le barche saranno suddivise in diversi campi di regata – spiega Pietro Adamoli, Presidente di Multilario, ai giornalisti presenti – realizzati in quattro aree distinte nella parte settentrionale del Lago. L’evento avrà un ricco programma di eventi sociali ed i timonieri vincitori di ogni classe si sfideranno su dei Dinghy 12′ (VIP Race) messi a disposizione dall’organizzazione”.

Si prevede la partecipazione di circa 200 imbarcazioni provenienti da oltre 30 paesi. Le classi ammesse sono: Flying Dutchmann, Europa, O’Yolle, Dinghy 12′ ed anche Dragone, Soling, Tempest, 5.5 S.I. e Yngling.

Della vivacità della classe FD in Italia ha parlato Spartaco Francesconi, vice-presidente dell’associazione italiana di classe, mentre il passaggio dai Dragoni classici ai Dragoni moderni è stato illustrato con l’aiuto delle immagini da Antonio Viretti, presidente dell’Assodragone. A latere dei Vintage Yachting Games ci saranno sul lago le derive d’epoca, rappresentate alla conferenza stampa da Luca Ciomei, Direttore Generale AIDE.

Leggi anche:

  1. Dragoni al Salone di Genova
  2. Campionato Italiano Classi Olimpiche: i vincitori
  3. Campionato Classi Olimpiche: al via le regate
  4. Open Europeans Classi Olimpiche: conclusione
  5. Open Europeans Classi Olimpiche: domani la conclusione

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4632

Scritto da Redazione su ott 10 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab