Home » News, Regate, Sport » Trophèe Grimaldi: oltre quaranta iscritti

Trophèe Grimaldi: oltre quaranta iscritti

Seconda edizione per il Trophèe Grimaldi, che si conferma una regata di livello, con importanti partecipanti, che poi, tra poche settimane, nella maggior parte dei casi, prenderanno parte al West Liguria Trofeo Grand Hotel del Mare.

Sono oltre quaranta gli iscritti che affronteranno la partenza della prova Sanremo – Monaco, prevista per sabato mattina alle 10.55; ma la giornata per gli armatori inizierà già alle 9,30 quando si ritroveranno allo Yacht Club Sanremo per il briefing loro dedicato.

Dopo l’arrivo, alle 18,30, allo Yacht Club Monaco, tutti gli equipaggi saranno accolti con un cocktail, che sarà occasione per premiare i monotipi, ovvero la classe J24, ben rappresentata al Grimaldi.

Domenica mattina la flotta, sempre alle 10.55, riprenderà il mare da Monaco, per fare rotta su Sanremo, dove si svolgerà la premiazione della regata.

Lo spirito del Trophèe Grimaldi è fortemente legato al glamour, coniugando la disciplina della vela e le bellezze della riviera, che, sebbene sia geograficamente divisa tra riviera dei fiori e costa azzurra, è un tutt’uno di mare e costa frastagliata, che incanta da sempre milioni di marinai e turisti.

Foto: Gianni Armiraglio

Leggi anche:

  1. Fremono gli armatori per il Trophee Grimaldi
  2. Yact Club Sanremo: il 22 ottobre Tropheé Grimaldi
  3. First Ernesto Quaranta Memorial and First Partnership Trophy, 28-30 October 2011
  4. AL VIA L’ITALIA CUP NEL GOLFO DI ARZACHENA: 200 ISCRITTI PER LA TAPPA SARDA DEL CIRCUITO LASER
  5. YACHT CLUB SANREMO: SETTIMA EDIZIONE PER IL TROFEO GIANNI COZZI

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4859

Scritto da Redazione su ott 21 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab