Home » News, Regate, Sport » America’s Cup: Napoli punta sulle due tappe della World Series

America’s Cup: Napoli punta sulle due tappe della World Series

Le due tappe di Americàs Cup World Series che Napoli ospiterà ad aprile 2012 e a maggio 2013 saranno un’occasione di rilancio per la città dal punto di vista del turismo.

Non ne sono convinti solo i firmatari del protocollo d’intesa che ha portato alla conquista delle due tappe, Comune, Provincia e Unione industriali di Napoli e Regione Campania, ma anche gli albergatori, primi fra tutti a vivere gli alti e bassi dei flussi turistici che la città riesce a richiamare.

Sul rilancio dello sviluppo ma soprattutto sulla vogli di riconquistare credibilità si fonda infatti la bona previsione di Salvatore Naldi, predisente di Federalberghi Napoli che sottolinea «l’importanza di un lavoro che le istituzioni hanno portato avanti in sinergia con i privati».

La prima fase di gare si svolgerà tra il 7 e il 15 aprile 2012: nove giorni per i quali è prevista un’affluenza straordinaria nel capoluogo partenopeo, sia per quanto riguarda gli equipaggi e i tecnici dei team che si affronteranno nello specchio d’acqua antistante Bagnoli, sia per i turisti che, oltre all’America’s Cup, coglieranno l’occasione del weekend di Pasqua, che cadrà l’8 aprile, per visitare Napoli.

Salvatore Carruezzo

Leggi anche:

  1. Americas Cup: allenamenti già in corso
  2. America’s Cup: due tappe a Venezia
  3. I Dragoni tornano a Napoli dal 30 giugno
  4. Audi Melges 20 Sailing Series: La tappa di Napoli secondo Michele Mennuti
  5. Audi Melges 20 Sailing Series: lo Spring Sailing Team chiude al sesto posto

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4890

Scritto da Redazione su ott 23 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab