Home » Altro, News, Sport » Yacht Club Olbia protagonista nella Coppa Primavela

Yacht Club Olbia protagonista nella Coppa Primavela

Avvicinare il mare alla città e la città al mare: questo l’obiettivo che si pone lo Yacht Club di Olbia che quest’anno dopo appena un anno dalla sua nascita ha registrato un importante risultato: un suo iscritto, di appena 9 anni, Cesare Barabino, si è aggiudicato, primo sardo in assoluto, il primo posto della 26esima edizione della Coppa Primavela, svoltasi a Venezia lo scorso settembre.

Lo Yacht club di Olbia nella primavera 2011 ha iniziato i corsi per principianti, con Laura De Candia coordinatrice dei corsi, Giovanni Meloni (Campione Italiano Optimist 2004) istruttore di derive e Gabriele Varrucciu (Campione Italiano Freestyle Windsurf 2010) istruttore di Windsurf. Lo Yacht Club propone corsi per bambini a partire dai 6 anni, per ragazzi e per adulti.

Le barche utilizzate sono l’Optimist il Tridente e il Windsurf. Da quest’estate, per la prima volta, il Club ha messo a disposizione dei bambini di Olbia il Velabus che ogni mattina collegava il centro di Olbia a Punta Asfodeli, sede attuale dello Yacht Club, per poi riportarli in città alle 13.

«Un’iniziativa pensata per avvicinare lo Yacht Club Olbia alla città ed evitare che i 15 chilometri di distanza fossero un ostacolo per i corsi dei bambini», spiega Marco Barabino il presidente dello Yacht Club.

Leggi anche:

  1. Yacht Club Sanremo: festa per il Trofeo Orlando
  2. Yacht Club Sanremo: scuola di vela protagonista a Linea Blu
  3. Yacht Club Sanremo: buoni i risultati alla Giraglia Rolex Cup
  4. Porto di Olbia: venerdì sarà presentato progetto P.Im.Ex
  5. YACHT CLUB DI SANREMO: TROFEO COZZI VINCE CLEAN ENERGY

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5029

Scritto da Redazione su ott 30 2011. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab