Home » News, Regate, Sport » UNA NUOVA AZZURRA E’ STATA MESSA IN CANTIERE

UNA NUOVA AZZURRA E’ STATA MESSA IN CANTIERE

Audi Azzurra Sailing Team, nel ringraziare i media per la visibilità offerta nel corso della stagione 2011, comunica di aver da poco iniziato la costruzione di un nuovo yacht classe TP52 presso il cantiere King Marine di Valencia, guidato dall’ingegner  Pablo Santarsiero. Il progetto è di Marcelo Botin e vede coinvolti anche Adolfo Carrau, socio dello stesso Botin, e Paolo Periotto.

La parte strutturale è stata affidata alla neozelandese Pure Engineering di Giovanni Belgrano, mentre la CFD è frutto degli studi dell’italo-argentino Alberto Porto. Sail designer sarà Juan Garay di North Sails, mentre il piano di coperta è stato progettato da tutto l’equipaggio assieme allo stesso Botin, Project manager della nuova Azzurra è Miguel Costa.

Con questa nuova imbarcazione, sempre armata da Alberto Roemmers, socio dello Yacht Club Costa Smeralda, Azzurra conferma il suo impegno nella classe TP52, la più professionale e tecnologica tra i monoscafi.

Foto: Carlo Borlenghi

Leggi anche:

  1. Audi TP52 Worlds: Azzurra si complimenta con Quantum
  2. Audi TP52 Worlds: per Azzurra buona giornata di allenamento
  3. Audi TP52 Worlds: Azzurra è a Porto Cervo
  4. Audi Medcup: Azzurra vince l’ultima regata e chiude terza
  5. Audi MedCup: Azzurra a Barcellona per la finale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5111

Scritto da Redazione su nov 4 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab