Home » News, Regate, Sport » Este 24: in testa il team di Ugolini

Este 24: in testa il team di Ugolini

Ancora una calda giornata di sole di Novembre per gli Este 24 che si sono ritrovati a S.Marinella per la seconda giornata del Campionato invernale M. Monti. Ora la flotta conta 24 unità grazie alle nuove iscrizioni fra le quali il ritorno di Prima della Classe e del Campione Italiano 2009 Giovanni Sanfelice con un novo team Leste Mani.

Tuttavia il sole più radioso si specchiava sul volto dell’armatore del nuovo Este 24 che con grande perseveranza e coraggio timonava la sua “ E24 130“ nonostante l’handicap che un incidente gli aveva provocato. Grazie Gianluca da parte di tutta la Classe ,oggi il vero vincitore sei tu!

Due le prove disputate, con aria leggera dai quadranti occidentali. La prima è stata vinta da La Poderosa-AGT di Roberto Ugolini che approfittava di un piccolo errore in manovra dell’ottimo team di Luca Ievolella e riusciva a chiudere con distacco una regata molto tattica con 5/6 nodi di vento molto oscillante.

Nella seconda prova il vento è cresciuto di intensità fino a 8/10 nodi e già a metà della prima bolina Ricca d’Este di Marco Flemma e La Poderosa-AGT avevano staccato il gruppo. Ricca d’Este, grazie a una grande solidità tattica e all’ottimo passo, rimaneva al comando fino alla fine seppur incalzata da La Poderosa-AGT che ingaggiava un duello di virate e strambate nei due lati conclusivi ma senza riuscire a prevalere.

La classifica, dopo 4 prove, vede in testa il team di Roberto Ugolini seguito da quello di Marco Flemma; terzo Gnam Gnam di Luca Ievolella timonata da Domenico Zuccaro.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5308

Scritto da su Nov 14 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab