Home » News, Regate, Sport » Transat B to B: l’IMOCA 60 HUGO BOSS ha lasciato Saint-Barthélemy

Transat B to B: l’IMOCA 60 HUGO BOSS ha lasciato Saint-Barthélemy

Dopo un meritatissimo secondo posto nella Transat Jacques Vabre, Alex Thomson potrebbe regalare qualche nuova grande emozione ai suoi fan. A bordo di HUGO BOSS lo skipper britannico sta ora affrontando la Transat B to B, la regata trasatlantica in solitario che vale per la qualificazione alla Vendée Globe 2012.

”Mi sento piuttosto a mio agio con la barca dopo la Transat Jacques Vabre – ha dichiarato Thomson prima del via –, ma la regata in solitario è ovviamente una sfida del tutto diversa, perciò bisognerà stare attenti a non rischiare troppo.”

La regata – partita lunedì 5 dicembre – condurrà la flotta IMOCA da Gustavia (Saint-Barthélemy, Piccole Antille) a Lorient (Francia), dopo una traversata invernale che potrebbe avere una durata compresa fra i 12 e i 16 giorni. Oltre a HUGO BOSS di Alex Thomson, la flotta comprende le barche timonate da Jean-Pierre Dick (Virbac-Paprec 3), Armel Le Cléac’h (Banque Populaire), Vincent Riou (PRB), Marc Guillemot (Safran), Mike Golding (Gamesa), François Gabart (Macif), Louis Burton (Bureau Vallée).

Leggi anche:

  1. Charente-Maritime/Bahia Transat 6.50: ritirati Caracci, Sabbatini, Rossetti e Frattaroulo
  2. Charente-Maritime/Bahia Transat 6.50. seconda tappa
  3. Charente-Maritime/Bahia Transat 6.50: venti leggeri e flotta in gruppo
  4. Gironelmondo: ecco il progetto di Mura
  5. HUGO BOSS alla Barcelona World Race: di nuovo in corsa!

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5837

Scritto da Redazione su dic 7 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab