Home » News, Regate, Sport » Yacht Club Sanremo: in centoventi al Meeting del Mediterraneo

Yacht Club Sanremo: in centoventi al Meeting del Mediterraneo

In tutto sono centoventi, provenienti da tutte le regioni italiane, dalla Francia, dal principato di Monaco, dalla Romania, tantissimi dalla Spagna e dalla Svizzera.

Il numero di iscritti è decisamente superiore ad ogni aspettativa; le preiscrizioni già facevano ben sperare sulla buona riuscita di quest’evento, ma il risultato finale è più alto rispetto a qualsiasi precedente ipotesi.

Considerando che questi concorrenti, che hanno tra i 9 e i 14 anni, sono accompagnati dalle proprie famiglie, che, come tradizionalmente avviene per questo tipo di regate, non mancano mai di seguire i figli e di organizzare, nei periodi di festività come questo, una vacanza per tutti, sono arrivati in città circa quattrocento persone.

Sanremo è stata generosa con i regatanti, accogliendoli con il più bel clima che possa offrire; le prove di oggi sono state contrassegnate da un bellissimo sole e vento leggero, ideale per questo tipo di imbarcazioni.

Da tanti anni il Meeting non aveva un così alto numero di iscritti e questo boom è dovuto alla continua costanza e miglioramenti che con il passare degli anni ha avuto questa manifestazione.

La partnership con Kinder Più Sport, che permette ogni anno di avere come premio un Optimist, è di certo una forte attrattiva per i ragazzi, ma lo stupefacente inverno sanremese è il vero punto di forza del Meeting.

“In Romania, una giornata come quella di oggi, è estate – commentava oggi il padre di uno dei concorrenti rumeni –; è bellissimo regatare qui”.

Dopo le regate di oggi, domani il Meeting riprenderà con le prove alle 10,55; al termine ci sarà una grande festa dedicata ai concorrenti e alle loro famiglie, con tanti premi per tutti.
Il 30 dicembre sarà l’ultima giornata del Meeting, con le regate e la premiazione allo Yacht Club Sanremo.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=6345

Scritto da su Dic 28 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab