Home » News, Regate, Sport » 28° CAMPIONATO INVERNALE WEST LIGURIA: vince Flying Cloud

28° CAMPIONATO INVERNALE WEST LIGURIA: vince Flying Cloud

E’ Flying Cloud, di Davide Noli, dello Yacht Club Porto Maurizio, il vincitore assoluto della ventottesima edizione del Campionato Invernale West Liguria Trofeo Grand Hotel del Mare.

Dopo sei prove, tutte molto combattute, l’equipaggio del Millennium 40 ha trionfato sugli avversari e si è piazzato al primo posto della classifica assoluta, vincendo il prestigioso trofeo e un buono per un soggiorno al Grand Hotel del Mare.
Non solo, Flying Cloud ha conquistato anche il primo posto anche in classe IRC e nel Gruppo A.

La premiazione si è svolta nel primo pomeriggio di domenica al Grand Hotel del Mare, nel suggestivo salone, decorato con opere d’arte, con la presenza di Francesco Polzoni, general manager della prestigiosa struttura e Andrea Betti, comandante della Capitaneria di porto di Sanremo.

“Crediamo molto nella vela come formula di crescita del turismo del territorio – ha commentato Francesco Polzoni, prima della premiazione – per questo motivo abbiamo deciso di sostenere questa manifestazione, che fa vivere la nostra riviera nei mesi invernali, coinvolgendo imbarcazioni prestigiose ed equipaggi fortemente competitivi”.
Gli altri premiati del West Liguria Trofeo Grand Hotel del Mare sono suddivisi nelle diverse classi, con cui si è corso l’intero campionato.

Per il Gruppo A, primo classificato Flying Cloud, mentre il secondo posto è stato assegnato a Melissa, Baltic 50 di Domenico D’Ambros, Yacht Club Sanremo, mentre il terzo è conquistato da Aurora, Canard 41 dello Yacht Club Sanremo di Paolo Bonomo.

Vince la classifica del Gruppo B, dopo un campionato in cui ha conquistato solo prime e seconde posizioni, No First, No Fun, First 35 di Gianluca Canale del Porto Maurizio Yacht Club; secondo classificato Emanuela, Proto di Giuseppe Magliocchetti, mentre al terzo posto sale APS Irruenza, di Matteo Scandolera, Sun Fast 37 (entrambi dello Yacht Club Sanremo).

In IRC sempre primo Flying Cloud; secondo posto per No First, No Fun e terzo per Melissa.

Nella classe Libera 1, con un grande campionato che lo ha confermato sempre in vetta alla classifica, Sguaraunda di Andrea Patala, del Milano Sailing Team, trionfa sugli avversari con 8 punti; secondo Vie en Blue, di Simone Cavazzuti – Yacht Club Domaso – a 14 punti e terzo Blue Swell di Paolo Lerda, Yacht Club Sant’Ampelio, con 16 punti.

Ten Pesta di Mauro Fioretto, Ten PF della Società Velica Cosulich vince la classe Libera 2, seguito da “Il Grifone di Mare”, di Gianni Trapani, One Desing dello Yacht Club Sant’Ampelio, mentre al terzo posto si conferma Gulliver, Show 34 di Milli Orlando, dello Yacht Club Sanremo.

Per la Gran Crociera vince il campionato Wolly B di Gianni Beretta, First 35, seguito da Melissa II di Dario Goffredo, Swan 42 e terzo posto per Prelude, Compass 47 di Giovanni Imperatore.

L’appuntamento per tutti i concorrenti è per il prossimo Campionato Invernale, che inizierà il 17 novembre 2012.

Leggi anche:

  1. 28° CAMPIONATO INVERNALE WEST LIGURIA: ultime battute per il Campionato Invernale nel week end
  2. 28° CAMPIONATO INVERNALE WEST LIGURIA: l’Overall premia Melissa
  3. 28° CAMPIONATO INVERNALE WEST LIGURIA: Neera al vertice della Overall
  4. 28° CAMPIONATO INVERNALE WEST LIGURIA: TROFEO GRAND HOTEL DEL MARE
  5. 28° CAMPIONATO INVERNALE WEST LIGURIA TROFEO GRAND HOTEL DEL MARE

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=6923

Scritto da Redazione su gen 29 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab