Home » News, Regate, Sport » America’s Cup: Venezia si prepara

America’s Cup: Venezia si prepara

Ultimi ritocchi nei team basis ai bacini di carenaggio dell’Arsenale per i nove catamarani che parteciperanno, da domani, all’Act veneziano delle World Series della Coppa America. Nel quartier generale di Luna Rossa si sta lavorando alla sistemazione della grande vela rigida di Piranha, mentre altri team, come gli svedesi di Artemis, continuano i test di allenamento.

Dopo l’inaugurazione dell’evento domattina (ore 11.30), il programma di gara si aprirà verso le 14 con il trasferimento sul percorso di gara nello specchio di mare antistante il Lido, per le prime tre regate di flotta da 30 minuti, intervallate da dieci minuti di pausa, valide per l«Arzana’s Trophy City of Venice: è questa la regata che mette in palio un montepremi di 50.000 euro. Il rientro delle imbarcazioni in Arsenale è previsto tra le 16.30 e le 17.

Il trofeo si concluderà domenica, con altre due regate di flotta in mare e quella conclusiva che condurrà i catamarani, lungo il percorso della Veleziana, fin di fronte a Piazza San Marco, in un collegamento tra i due campi di regata su cui si svolgeranno gli eventi della Coppa America. Proprio in vista di domenica, quando sono previste condizioni di vento forte di bora, la Capitaneria di porto invita al massimo rispetto delle normative di sicurezza da parte delle barche private accreditate.

Una vera e propria flotta, quella degli appassionati che hanno fatto richiesta di accredito per l’accesso alle sei aree di stazionamento, suddivise per stazza: complessivamente sono circa 1.600 le richieste pervenute, con una cornice media prevista di circa cinque-seicento barche, la metà delle quali a vela, attorno al campo di regata.

Leggi anche:

  1. America’s Cup: Napoli si prepara
  2. Americas Cup: allenamenti già in corso
  3. America’s Cup: due tappe a Venezia
  4. Club Nautico Arzachena: esordio sul 555 FIV a Venezia
  5. Coppa America: tra i challenger anche Palermo e Venezia, con qualche polemica

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=9213

Scritto da Redazione su mag 11 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab