Home » News, Regate, Sport » VELA J24: VIGNE SURRAU, DUE SUCCESSI IN UNA SETTIMANA

VELA J24: VIGNE SURRAU, DUE SUCCESSI IN UNA SETTIMANA

Doppia soddisfazione nell’ultima settimana per l’equipaggio Vigne Surrau del Club Nautico Arzachena. Domenica 13 maggio i ragazzi capitanati da Aurelio Bini hanno conquistato la medaglia d’oro al Circuito zonale J24, mentre sabato 19 maggio si sono aggiudicati la sesta edizione del Trofeo Alessandro Boeris.

Circuito Zonale J24: Con l’organizzazione della Lega Navale di Olbia, sabato 12 e domenica 13 maggio si è svolta l’ultima tappa del Circuito che per tutto l’inverno ha impegnato otto barche della flotta J24 Sardegna. Le raffiche di vento, oltre i 40 nodi durante la prima prova di domenica, hanno costretto gli equipaggi al ritiro. Ai fini della classifica finale restano valide solo le regate di sabato. Dopo sei prove totali (punteggi parziali 1-2-2-2-8-8), Vigne Surrau conquista il primo posto a pari punti con Kimbe, la barca del circolo di Portoscuso timonata da Alberto Gai, ma con migliori risultati parziali che gli valgono la precedenza.

Trofeo Alessandro Boeris: Alla sesta edizione dell’appuntamento dedicato dal 2003 al comandante dei Servizi di Vigilanza del Consorzio Costa Smeralda Boeris, Vigne Surrau vince con un tempo di percorrenza di 3 ore e 53 minuti su 16 barche iscritte. La flotta è partita sabato 19 maggio da Poltu Quatu e ha proseguito fino all’isola di Spargi per poi rientrare, lungo lo stesso percorso, di fronte a Punta Sardegna, l’Isola di Santo Stefano e chiudere in finale con l’ultimo passaggio attorno all’Isola dei Cappuccini. Numerosi gli eventi sociali inclusi nel programma dell’evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda.

I risultati delle ultime prove disputate nelle acque di casa rafforzano l’entusiasmo del timoniere Aurelio Bini e della sua squadra. Il team di J24, di cui fanno parte anche Danilo Deiana (drizze), Sandro Pirredda (prua), Evero Niccolini (scotte e tattica) e Pietro Alvisa (centrale), si prepara ad  affrontare con grinta il prossimo impegno dei Campionati Italiani ed Europei di J24 al via venerdì 25 maggio a Cannigione. L’ equipaggio, portacolori del circolo arzachenese, ha un corposo curriculum alle spalle che lo posiziona a gran titolo tra i più promettenti iscritti alle due importanti competizioni. Tra gli ultimi risultati di Bini e compagni c’è un 13° posto al Campionato Nazionale 2008, un 10° posto ai Mondiali 2008, un 4° posto ai Campionati Europei nel 2009, e il titolo di Campione zonale del 2010.

Leggi anche:

  1. Trofeo Terradamare: vento in poppa per il Circolo Vela di Molfetta
  2. YACHT CLUB MONACO CAMPIONE DELL’AUDI VELA & GOLF TROPHY 2012
  3. Scuola di vela Pigonati: da sabato corso di base
  4. Vela del Sud e Club Nautico Gela: insieme per promuovere la vela in Sicilia
  5. Agonistica Yacht Club Sanremo: successi per 420, 470 e Optimist

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=9394

Scritto da Redazione su mag 21 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab