Home » News, Regate, Sport » Brindisi-Corfù: pronto l’equipaggio di Idrusa

Brindisi-Corfù: pronto l’equipaggio di Idrusa

E’ ormeggiata sulla banchina vicino a piazzale Lenio Flacco e aspetta di prendere il largo il 13 giugno, quando sarà dato il via alla 27esima edizione della regata internazionale Brindisi-Corfù. Il team Montefusco, da vincitore in carico per la classifica in tempo reale e per quella compensata, è pronto a sfidare gli altri equipaggi: l’obiettivo è vincere la terza edizione su sei in cui ha partecipato.

“Questa regata è una sfida particolare – ha ammesso Palo Montefusco – è inutile negare che ci sentiamo i rappresentanti di questa terra e vogliamo fare bella figura. Abbiamo più pressione ma anche più stimoli. Affronteremo queste 104 miglia con la solita professionalità che ci contraddistingue e che ci ha portato a grandi risultati in questi anni”.

Insieme a lui, a bordo, ci sarà anche Giuseppe Miglietta, “reduce” con Montefusco dell’imbattuto record di traversata ottenuto con Pegaso. L’equipaggio sarà composto da almeno venti persone: tra loro ci sono campioni dell’America’s Cup e grandi professionisti della vela. Da quest’anno ci saranno anche alcuni membri che provengono dall’azienda farmaceutica Sanofi.

Non si tratta solo di una sponsorizzazione, hanno sottolineato gli interessati, ma di una collaborazione reale che porterà nell’azienda un’esperienza nuova, frutto di cooperazione tra persone, che potranno imparare a lavorare in team per ottenere risultati comuni esattamente come accade nella vela.

“Tra noi c’è innanzitutto grande amicizia – ha ribadito Miglietta – e questo ci ha spinto a migliorare l’esperienza di Pegaso. Siamo sei soci e amici che affrontano la regata di casa con una barca impegnativa e con lo scopo, non solo di vincere, ma anche di promuovere il nostro territorio”.

 

Francesca Cuomo
Foto: Vincenzo Tasco

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=9830

Scritto da su Giu 8 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab