Home » News, Regate, Sport » Aniene 1ª Classe Bmw Drive & Sail pronto per la regata lunga della Giraglia

Aniene 1ª Classe Bmw Drive & Sail pronto per la regata lunga della Giraglia

Il team capitolino è pronto a scendere in acqua facendo rotta sul Campionato Italiano Off Shore. Partner di questa avventura il team del Bmw Match Race Academy capitanato dalla coppia Pelaschier – Ferrarese, vere leggende della vela Italiana, insieme ai quattro fortunati vincitori del concorso indetto dalla casa automobilistica tedesca

E’ tutto pronto a Saint Tropez per la 60ª edizione della Giraglia Rolex Cup, la regata costiera che attraverso lo scoglio della Giraglia congiunge Saint Tropez a Sanremo, una classica della vela d’altura, al quale il Tp52 Aniene 1ª Classe, vestito per l’occasione da Bmw Drive & Sail, per dare il massimo risalto alla joint venture “marinara” presentata per l’occasione qui nella cittadina provenzale.

Un team composto dal nucleo Circolo Canottieri Aniene ( Giorgio Martin, Matteo Mason, Nevio Sabadin e Simone Spangaro) e dall’inserimento di velisti del calibro di Roberto Ferrarese, Mauro Pelaschier, Simone Ferrare, Giuseppe Tesorone, Stefano Spangaro e i quattro vincitori del concorco “Vinci la Giraglia con Bwm Drive & Sail”, Ottavio Scherni, Maurizio Spezzati, Marco Sozzi e Oscar Legani.

A bordo del Tp52 Aniene 1ª Classe Bmw Drive & Sail ci saranno le telecamere di Yacht & Sail, che grazie all’esperienza di Alberto Origone ci farà entrare nel vivo di una regata così storica come la Giraglia Rolex Cup, giunta al suo 60° compleanno.

Domani la partenza della prova d’altura, lunga circa 242 miglia si svolgerà sul percorso St.Tropez-La Fourmigue-Giraglia-Sanremo. Le imbarcazioni iscritte sono 178, provenienti da 17 Nazioni (Australia,Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Lussemburgo, Malta, Olanda, Russia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Ucraina,

Ungheria). Esimit Europa 2 di Igor Simcic, skipper Jochen Scheumann, tenteranno di battere il record stabilito nel 2008 da Alfa Romeo di Neville Crichton con un tempo di 18 ore, 3 minuti e 15 secondi.

“E’ una regata che ho sempre amato – sono le Parole di Roberto Ferrarese – siamo venuti qui per far bene e per far divertire i quattro vincitori del concorso. E’ un bel gruppo dei velisti dell’Aniene e della nostra Bmw Match Race Sailing Academy, saranno condizioni toste sopratutto all’inizio”.
“Il Tp52 Aniene 1ª Classe Bwm Drive & Sail può far bene – sono le parole di Giorgio Martin – abbiamo messo su un gruppo interessante in partnership con Bwm per accogliere i quattro ospiti del concorso e per fare una Giraglia da protagonisti, con Mauro Pelaschier e Roberto Ferrarese siamo pronti a dar battaglia. Le condizioni saranno difficili ma cercheremo di esprime le potenzialità che questa barca ha nelle sue corde. E’ la terza prova del Campionato Italiano Off Shore e ci teniamo molto”.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=9937

Scritto da su Giu 12 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab