Home » News, Regate, Sport » AUDI SARDINIA CUP, PRONTI A PARTIRE

AUDI SARDINIA CUP, PRONTI A PARTIRE

Una flotta di TP52 e Soto 40, in rappresentanza di sei nazioni – Isole Cayman, Francia, Gran Bretagna, Italia, Stati Uniti e Svezia – è pronta a dare il via all’Audi Sardinia Cup, la manifestazione velica in programma a Porto Cervo da domani, mercoledì 13 giugno, fino a domenica 17. L’evento biennale, organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda fin dal 1978, quest’anno ospita squadre composte da un TP52 e un Soto 40 che concorrono per l’ambito trofeo Sardinia Cup, assegnato in base al risultato combinato dei due scafi.

Ogni classe avrà, inoltre, una sua classifica distinta in quanto la manifestazione è valida anche come tappa del circuito 52 Super Series per i TP52 e come tappa del Campionato Europeo della Classe Soto 40.

Le Isole Cayman sono rappresentate dal TP52 Powerplay, timonato dal britannico Peter Cunningham, e da Bigamist, il Soto 40 di Pedro Mendonça. Il TP52 Gladiator del britannico Tony Langley concorre per il trofeo insieme al Soto 40 Ngoni, dell’armatore Tony Buckingham. Azzurra, il TP52 di Alberto Roemmers che porta il guidone dello YCCS veste i colori italiani insieme ad Alegre, il Soto 40 di Andres Soriano. Ràn, il TP52 di Niklas Zennstrom,  rappresenta la Svezia insieme a Black Pearl, il Soto 40 di Stefan Jentzsch. Il TP52 di Doug DeVos, Quantum Racing, corre per gli Stati Uniti insieme a Iberdrola Team, il Soto 40 timonato dallo spagnolo Jose Maria Torcida Seghers. Il TP52 francese Paper Recyclage compete esclusivamente per la classifica TP52.

Gli equipaggi dei Soto 40 e TP52 avrebbero dovuto spiegare le vele già oggi per una practice race, ma il maestrale che è andato in crescendo nel corso della mattinata ha imposto subito uno stop, come spiega Edoardo Recchi, Direttore Sportivo dello YCCS: “Fino a mezzogiorno il vento ha soffiato da 270° con un’intensità di 22/25 nodi che, come previsto, è aumentata poi fino a 32 rendendo le condizioni sempre più impegnative. Il Comitato di Regata ha notato che qualche barca ha avuto problemi con l’intensità del vento e ha deciso di annullare la prova. Domani è previsto un maestrale un po’ più leggero e le nostre intenzioni sono di disputare tre regate a bastone, se possibile.”

Il britannico Adrian Stead, velista di Coppa America e tattico di Ràn, si aspetta un’entusiasmante settimana di regate: “Oggi il vento si è alzato fino a 26/30 nodi, e quindi c’era qualche nodo in più rispetto a quelli ideali per regatare in sicurezza. Siamo comunque pronti per una grande settimana, Porto Cervo offre tutti gli ingredienti giusti: buon vento, cielo limpido, organizzazione ottima e location ideale.”

Dopo il briefing fissato per le 18.00 di stasera è previsto un cocktail di benvenuto per tutti gli equipaggi presso la Clubhouse dello YCCS. L’appuntamento con la prima regata è domani alle 12.00, con una previsione di vento maestrale intorno ai 20/22 nodi.

Leggi anche:

  1. AZZURRA E LO YCCS DANNO IL BENVENUTO AI CONCORRENTI DELL’AUDI SARDINIA CUP
  2. Audi TP52 Worlds: Azzurra si complimenta con Quantum
  3. La squadra agonistica del CNA incontra i campioni di Audi Azzurra Sailing Team
  4. Audi TP52 Worlds: buon avvio per Azzurra
  5. Audi Melges 20 Europe Cup: Reggini e Audi subito in evidenza

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=9927

Scritto da Redazione su giu 12 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab