Home » News, Regate, Sport » LE VELE D’EPOCA A NAPOLI – TROFEO BANCA ALETTI IX Edizione

LE VELE D’EPOCA A NAPOLI – TROFEO BANCA ALETTI IX Edizione

Si è svolta stamattina, nella sala delle Colonne del Circolo Savoia, la conferenza stampa di presentazione della nona edizione Le Vele d’Epoca a Napoli Trofeo Banca Aletti, presieduta dal Presidente Pippo Dalla Vecchia. Sono intervenuti Francesco Barthel, Delegato Dragoni Classici dell’AICD, il C.V. della Marina Militare Clemente Costigliola, Gabriella Di Salvo, Responsabile Marketing Banca Aletti, il Presidente dell’AYDE Marco Garofalo, Giovanni Pellizza, Presidente V Zona FIV, e Carlo Rolandi, Presidente Onorario FIV. Dopo i saluti e i ringraziamenti di rito, il Presidente Dalla Vecchia ha illustrato le novità di questa edizione.

Dal 27 giugno al 1 luglio, l’appuntamento con la storia della vela è all’ombra del Vesuvio, per la nona edizione de Le Vele d’Epoca a Napoli Trofeo Banca Aletti (www.leveledepoca.it ). Il Golfo più suggestivo al mondo saluta il ritorno delle Signore del mare per una cinque giorni di sport e tradizione, resa possibile dall’impegno e dalla passione del Reale Yacht Club Canottieri Savoia
(www.ryccsavoia.it ), circolo organizzatore, affiancato dallo Stato Maggiore della Marina Militare e dal suo Ufficio Sport Velico dal 2005.

Nove anni di passione, di agonismo: un traguardo importante, emblema dell’amore di Napoli per la marineria d’antan, quanto piccolo, se paragonato alla storia di questi giganti del mare. L’atmosfera magica invita i solitia tornare, i nuovi a partecipare per la prima volta e gli appassionati a seguire l’evento dal vivo dalla straordinaria promenade di Via Caracciolo.

L’America’s Cup ha mostrato al mondo intero l’enorme potenziale di Napoli per gli eventi sportivi di vela. Il golfo della città, ribattezzato per l’occasione “stadio del vento”, si è dimostrato un campo perfetto di regata per la sua particolare conformazione, oltre che una risorsa di straordinario valore per tutto il territorio. Un valore che il popolo partenopeo conosce da tempo, testimone del rapporto indissolubile che lega questo sport a Napoli, città nata dal mare e nata per la vela.

“Anche quest’anno ci attende un’edizione ricca di partecipazioni prestigiose, prima fra tutte la nave scuola Palinuro che sarà presente durante tutto l’evento. Siamo pronti a confermare, per il nono anno consecutivo, che Napoli è nata per la vela ed è la città della vela” così ha aperto la conferenza il Presidente Dalla Vecchia.

A seguirlo Gabriella di Salvo: “Banca Aletti è con Le Vele d’Epoca da 8 anni ormai, perchè crede nelle grandi passioni, nei sorrisi di chi partecipa a questo evento ogni anno con grande entusiasmo. Le Vele d’Epoca a Napoli è un evento unico, diverso da tutte le altre manifestazioni dedicate alle imbarcazioni storiche, prima di tutto per la location mozzafiato – Napoli è una città incredibile, senza paragoni – e poi per il RYCCS e il suo Presidente Pippo Dalla Vecchia, che ogni anno rende possibile tutto questo”.

Leggi anche:

  1. PRESENTAZIONE DELLA NONA EDIZIONE LE VELE D’EPOCA A NAPOLI
  2. Le Vele d’Epoca: si è conclusa la manifestazione di Napoli
  3. Vele d’Epoca: Trofeo Aletti a Kipawa
  4. Prime prove per Le Vele d’Epoca a Napoli
  5. Domani parte il Trofeo Banca Aletti di Vele d’epoca a Napoli

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=9924

Scritto da Redazione su giu 12 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab