Home » News, Regate, Sport » Europeo Orc a Punta Ala: Aniene 1ª Classe subito in testa

Europeo Orc a Punta Ala: Aniene 1ª Classe subito in testa

Apre con un primo posto e la leadership nella classifica generale del gruppo A, il Campionato Europeo del Tp52 Aniene 1ª Classe. Il gruppo misto con i soci del Circolo Canottieri Aniene 1892 dimostra quanto la formula intrapresa dal circolo romano sia il giusto connubio tra agonismo e passione per la vela.

La mattina si apre con previsioni meteo contrastanti, una volta preso il mare la situazione non è per nulla favorevole. Attesa in mare fino alle 14,30, quando il Comitato di Regata cerca di mettere in cantiere una partenza valida. Tutto si concretizza al limite del regolamento. Fin che la barca va, lasciala andare, ma se non c’è vento, regata annullata alla prima bolina, Aniene 1ª Classe parte bene ma se Eolo è svogliato non c’è nulla da fare. E’ pomeriggio inoltrato e grazie ad una scelta azzeccata del Comitato di Regata cercando un vento disteso verso Follonica, si parte. Aniene 1ª Classe mette subito il naso davanti, una partenza in timing perfetto per navigare liberi e al massimo della potenza. E’ una cavalcata verso il traguardo in attesa del responso cronometrico, che alla fine decreta la vittoria di giornata del team capitolino.

“Stiamo preparando da tempo, insieme ai miei consoci Roberto E. de Felice, Alessandro Gucci, Matteo Aglietti e Paolo Di Marco, questo impegno europeo e avere raggiunto nella prima giornata questo risultato ci fa capire che abbiamo fatto bene quest’inverno – sono le parole di Alessandro Maria Rinaldi, Skipper di Aniene 1ª Classe – la giornata è stata intensa sopratutto per l’attesa che abbiamo dovuto sopportare in acqua, il caldo è stato debilitante. La barca è veramente molto veloce, l’assetto è perfetto e i ragazzi a bordo hanno manovrato benissimo”.

Per la cronaca la prova di ieri è stata vinta dal Tp52 Aniene 1ª Classe nel Gruppo A, al secondo posto Nautilus Wave di Stillitano-Narduzzi e al terzo il Salona 41 Vitamin-A di Andrea Lacorte, dall’M 37 Low Noise di Giuseppe Giuffré – al timone Duccio Colombi – nel Gruppo B, seguito dal nuovo Grand Soleil 39 Morgan IV di Nicola De Gemmis e dall’Nm 38 Scugnizza di Vincenzo De Blasio.

Il Campionato Europeo Orc International-Trofeo Prysmian Celadrin prosegue oggi, con la partenza della regata lunga prevista dal programma, una prova di circa 130 miglia che si svilupperà tra Punta Ala e l’isola del Giglio.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=10228

Scritto da su Giu 26 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab