Home » News, Regate, Sport » TROFEO BANCA ALETTI IX edizione: la sfida per il primo posto è ancora aperta

TROFEO BANCA ALETTI IX edizione: la sfida per il primo posto è ancora aperta

In questa terza giornata le imbarcazioni sono tornate a regatare insieme ai dragoni classici ma con partenze e campi separati, nelle acque vicino Castel dell’Ovo ieri, infatti, per le vele d’epoca si è svolta la regata lunga.

Queste le prime tre posizioni – nelle rispettive categorie e gruppi – della regata lunga di ieri:
Yacht Classici con apm (abbuono per miglio) >15 (metri): Tintoo VI di Lorenzo Banchero, Corsaro II e Stella Polare della Marina Militare
Yacht Classici con apm <15: Naif di Ivan Gardini, Dalgra III del RYCC Savoia e Lunic di Armando Valeri
Yacht d’Epoca: Orianda di Thomas De Vargas, Sirius di Fabio Mangione e Cholita di Marilinda Nettis

Anche oggi, come ieri, le regate si sono svolte con vento tra gli 8 e i 10 nodi. Ancora tutto da definire nella classifica provvisoria degli Yacht Classici e d’Epoca: emozioni e suspense in queste giornate che portano nel Golfo di Napoli le Signore del mare. Non servono solo i quadri da incorniciare per ricordare i vecchi fasti: le regate de Le Vele d’Epoca a Napoli sono un modo per mantenere viva nella memoria la città di Napoli, da sempre casa naturale della vela.

La classifica dei dragoni classici resta invariata: dopo quattro prove (e quattro primi di giornata) si conferma al primo posto Buriana (C.N. Cervia) dell’armatrice Susanna Guidi. Al secondo posto Tergeste – team campano composto da Valentina Barone, Mauro Grandone e Franco Peluso – vincitore della prima edizione della Coppa Eduardo Pepe. Seguono Vivian, e i due dragoni del Reale Yacht Club Canottieri Savoia: Ausonia (ITA1) e Blue Mallard (ITA2).

Domani ultima giornata di regate con l’evento a mare più suggestivo della manifestazione: la Parata Navale, che disporrà le imbarcazioni dalla più grande alla più piccola per il saluto di rito al Comitato di regata, quest’anno a bordo della nave scuola Palinuro della Marina Militare Italiana, ospite eccellente del raduno. L’imbarcazione che si distinguerà per stile e spirito marinaresco vincerà il Premio Eleganza Marina Yachting.

Subito dopo le barche saranno chiamate a raccolta per l’ultima regata. Al rientro, si svolgerà la Cerimonia di Premiazione sulla terrazza del Circolo Savoia.
Questa sera, invece, alle 21.00 il Circolo ospiterà tutti i partecipanti per la tradizionale Cena di gala. Oltre quattrocento le persone attese tra armatori, equipaggi e ospiti.

Leggi anche:

  1. LE VELE D’EPOCA A NAPOLI – TROFEO BANCA ALETTI IX edizione
  2. LE VELE D’EPOCA A NAPOLI – TROFEO BANCA ALETTI IX Edizione
  3. PRESENTAZIONE DELLA NONA EDIZIONE LE VELE D’EPOCA A NAPOLI
  4. Vele d’Epoca: Trofeo Aletti a Kipawa
  5. Domani parte il Trofeo Banca Aletti di Vele d’epoca a Napoli

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=10348

Scritto da Redazione su giu 30 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab