Home » News, Regate, Sport » TROFEO BANCA ALETTI IX edizione: la sfida per il primo posto è ancora aperta

TROFEO BANCA ALETTI IX edizione: la sfida per il primo posto è ancora aperta

In questa terza giornata le imbarcazioni sono tornate a regatare insieme ai dragoni classici ma con partenze e campi separati, nelle acque vicino Castel dell’Ovo ieri, infatti, per le vele d’epoca si è svolta la regata lunga.

Queste le prime tre posizioni – nelle rispettive categorie e gruppi – della regata lunga di ieri:
Yacht Classici con apm (abbuono per miglio) >15 (metri): Tintoo VI di Lorenzo Banchero, Corsaro II e Stella Polare della Marina Militare
Yacht Classici con apm <15: Naif di Ivan Gardini, Dalgra III del RYCC Savoia e Lunic di Armando Valeri
Yacht d’Epoca: Orianda di Thomas De Vargas, Sirius di Fabio Mangione e Cholita di Marilinda Nettis

Anche oggi, come ieri, le regate si sono svolte con vento tra gli 8 e i 10 nodi. Ancora tutto da definire nella classifica provvisoria degli Yacht Classici e d’Epoca: emozioni e suspense in queste giornate che portano nel Golfo di Napoli le Signore del mare. Non servono solo i quadri da incorniciare per ricordare i vecchi fasti: le regate de Le Vele d’Epoca a Napoli sono un modo per mantenere viva nella memoria la città di Napoli, da sempre casa naturale della vela.

La classifica dei dragoni classici resta invariata: dopo quattro prove (e quattro primi di giornata) si conferma al primo posto Buriana (C.N. Cervia) dell’armatrice Susanna Guidi. Al secondo posto Tergeste – team campano composto da Valentina Barone, Mauro Grandone e Franco Peluso – vincitore della prima edizione della Coppa Eduardo Pepe. Seguono Vivian, e i due dragoni del Reale Yacht Club Canottieri Savoia: Ausonia (ITA1) e Blue Mallard (ITA2).

Domani ultima giornata di regate con l’evento a mare più suggestivo della manifestazione: la Parata Navale, che disporrà le imbarcazioni dalla più grande alla più piccola per il saluto di rito al Comitato di regata, quest’anno a bordo della nave scuola Palinuro della Marina Militare Italiana, ospite eccellente del raduno. L’imbarcazione che si distinguerà per stile e spirito marinaresco vincerà il Premio Eleganza Marina Yachting.

Subito dopo le barche saranno chiamate a raccolta per l’ultima regata. Al rientro, si svolgerà la Cerimonia di Premiazione sulla terrazza del Circolo Savoia.
Questa sera, invece, alle 21.00 il Circolo ospiterà tutti i partecipanti per la tradizionale Cena di gala. Oltre quattrocento le persone attese tra armatori, equipaggi e ospiti.

Leggi anche:

  1. LE VELE D’EPOCA A NAPOLI – TROFEO BANCA ALETTI IX edizione
  2. LE VELE D’EPOCA A NAPOLI – TROFEO BANCA ALETTI IX Edizione
  3. PRESENTAZIONE DELLA NONA EDIZIONE LE VELE D’EPOCA A NAPOLI
  4. Vele d’Epoca: Trofeo Aletti a Kipawa
  5. Domani parte il Trofeo Banca Aletti di Vele d’epoca a Napoli

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=10348

Scritto da Redazione su giu 30 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab