Home » News, Regate, Sport » 52 SUPER SERIES: AZZURRA INSEGUE, MA NON MOLLA

52 SUPER SERIES: AZZURRA INSEGUE, MA NON MOLLA

L’Audi Azzurra Sailing Team ha ottenuto, nelle due prove odierne, un quarto e un quinto posto che non soddisfano ma consentono di non perdere il contatto da Quantum, sempre distante soli 12 punti nella classifica generale 52 Super Series.

Non si può definire brillante la giornata vissuta nelle acque di Palma di Maiorca, dove si regata per la Royal Cup, terzo evento delle 52 Super Series. Tuttavia l’avversario diretto, Quantum Racing, chiudendo con due terzi posti, non ha distanziato troppo Azzurra nella classifica di campionato.

Oggi vento termico da sud tra i 9 e gli 11 nodi. L’Audi Azzurra Sailing Team ha dimostrato di non avere timori reverenziali nei confronti di Ed Baird, skipper della barca americana, attaccandolo nel prepartenza della prima regata e partendo appaiati. Un piccolo salto a sinistra del vento ha portato Azzurra nel cono dei rifiuti di Powerplay, che navigava sottovento, mentre al contempo gli americani, grazie a una maggiore distanza laterale, erano in aria pulita ed hanno potuto controllare meglio la situazione. Di fatto, le due barche in testa al campionato continuano a marcarsi a vicenda e spesso lasciano spazio libero ad altri. Così Quantum ha terminato terzo in entrambe le prove, mentre Gladiator ha vinto la prima e All4One la seconda regata.

Ad Azzurra è tuttavia mancato qualcosa in termini di velocità, soprattutto di bolina. Nella seconda regata, navigando sul lato destro del campo in aria pulita, la barca dello Yacht Club Costa Smeralda ha recuperato, consolidando nei lati di poppa la quarta posizione a pochi secondi dai primi.

Guillermo Parada, skipper: “E’ stato un giorno con condizioni molto variabili, non abbiamo fatto delle regate brillanti, ma non siamo i soli e le cose non sono poi cambiate molto in classifica generale”.

Vasco Vascotto, tattico: “Oggi la barca non ci ha dato delle sensazioni buone, dobbiamo analizzare i dati per capire il problema e risolverlo. Per esempio, a fronte di una buona partenza nella prima regata non siamo riusciti a far “saltare” Quantum, quindi è molto più difficile recuperare quando hai un avversario davanti che ti controlla. Nella seconda prova avrei dovuto scegliere da subito la destra, che si è rivelata più favorevole, ma comunque era la velocità che ci mancava, quest’oggi”.

52 SUPER SERIES – ROYAL CUP
after six races

1 Quantum Racing (USA) 12pt
2 Rán (SWE) 18pt
3 Audi Sailing Team by ALL4ONE (GER/FRA) 19pt
4 Audi Azzurra Sailing Team (ITA) 24pt
5 Gladiator (GBR) 30pt
6 Powerplay (CAY) 31,4pt
7 Provezza 7 (TUR) 35pt
8 Aquila (AUT) 40pt

Leggi anche:

  1. 52 SUPER SERIES: AZZURRA REAGISCE VINCENDO LA SECONDA REGATA DEL GIORNO
  2. 52 SUPER SERIES: AZZURRA COMBATTE PER LA LEADERSHIP
  3. AZZURRA CHIUDE A PARI PUNTI CON IL VINCITORE
  4. AUDI AZZURRA SAILING TEAM: BUONI PARZIALI E UNA CLASSIFICA CORTISSIMA
  5. AZZURRA CONDIVIDE LA LEADERSHIP CON RAN

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=10625

Scritto da Redazione su lug 13 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°4

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere con un focus sull'Italian Cruise Watch e l'Ocean Cay di MSC Crociere. Due interviste esclusive ai presidenti di Autorità di Sistema: Pietro Spirito e Sergio Prete. Una riflessione sulla "Rotta Artica" ed un approfondimento sulla fascia costiera brindisina: estetica, criticità ed opportunità. Poi approfondimenti sulle Zes ed un progetto: "COSIRIFAREIBARI" che mira a cambiare il modo di spostarsi in città.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab