Home » News, Regate, Sport » COPA DEL REY: AZZURRA SI CONFERMA AL COMANDO, DOMANI 30° DAL PRIMO VARO

COPA DEL REY: AZZURRA SI CONFERMA AL COMANDO, DOMANI 30° DAL PRIMO VARO

Domani ricorre il 30° anniversario dal varo della prima Azzurra, con la quale lo YCCS lanciò la prima sfida italiana all’America’s Cup. L’Audi Azzurra Sailing Team festeggia oggi nel modo migliore, confermandosi al comando della 31^ Copa del Rey. Una splendida regata costiera, quella svoltasi oggi nella baia di Palma, che ha visto Azzurra conquistare un ottimo secondo posto, sia in tempo reale che compensato, dietro All4One.

La barca dello Yacht Club Costa Smeralda si conferma dunque al comando di questa classica dell’altura mediterranea con 5,5 punti su Powerplay, in seconda posizione, giunto terzo nella costiera. Con grande abilità tattica, Azzurra ha saputo recuperare dal quinto al secondo posto durante la bolina verso l’Ilote del Sech per poi difendere la posizione nei successivi lati di poppa, andatura nella quale altri concorrenti hanno barche più competitive perché ottimizzate per l’IRC. In particolare, nel lungo lasco verso l’arrivo Azzurra ha attaccato All4One con una rotta più al vento “rischiando” di batterlo nelle sue condizioni ideali.

Guillermo Parada, skipper: “Questa è una bella giornata davvero, perché la regata costiera non può essere scartata, dunque il buon risultato che abbiamo ottenuto oggi è fondamentale. Alberto Roemmers ha fatto un ottimo lavoro al timone così come tutto l’equipaggio e Vasco in particolare, che ci ha posizionato al meglio nella bolina verso il Sech, permettendoci di girare l’isolotto al secondo posto che poi abbiamo ben difeso nel prosieguo, arrivando a un decina di secondi in compensato da All4One. Questa è la posizione dove volevamo essere a metà settimana, non possiamo che essere contenti.”

Vasco Vascotto, tattico: “Siamo davvero contenti e soddisfatti, in particolare se pensiamo che all’inizio non eravamo in una posizione ideale. Non abbiamo voluto prendere grossi rischi ma abbiamo sfruttato al meglio le opportunità che i nostri avversari e il campo di regata ci davano. Il secondo posto ci conferma al comando, inoltre allunghiamo di un punto il nostro vantaggio sul secondo. Oggi ha funzionato tutto perfettamente, un ottimo lavoro corale, inclusa la chiamata di tailer e prua per la nostra “cucù sail” con la quale abbiamo attaccato Schuemann”.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=10690

Scritto da su Lug 19 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab