Home » News, Regate, Sport » CAMPIONATI EUROPEI JUNIOR CLASSI 420 E 470: OTTIMO INIZIO PER GLI AZZURRI

CAMPIONATI EUROPEI JUNIOR CLASSI 420 E 470: OTTIMO INIZIO PER GLI AZZURRI

A Riva del Garda sono iniziati nel migliore dei modi i Campionati Europei Junior per le classi 420 e 470 con 250 equipaggi provenienti da 31 nazioni. Dopo la suggestiva cerimonia di ieri sera in centro città, durante la quale sono stati aperti i Campionati, oggi è stato il momento di passare all’azione. Un vento da sud medio sui 10-16 nodi ha permesso un regolare svolgimento delle prime due delle 6 prove di qualifica in programma, condizioni che hanno così permesso di prendere confidenza con il campo di regata, già teatro dei Campionati del Mondo 420 nel 2010 sempre alla Fraglia Vela Riva.

Ottimo inizio per i colori italiani con le campionesse del mondo ISAF Ilaria Paternoster e Benedetta Di Salle in testa nei 420, mentre tra i 470 sono secondi Francesco Falcetelli con a prua Gabriele Franciolini, seguiti dagli altri italiani Sivits Kosuta-Farneti, campioni del mondo juniores in carica.

“Tra questi atleti potrebbero esserci i futuri olimpici della classe 470 italiana – ha commentato il Presidente del circolo organizzatore Mauro Stanga – dato che entrambe rappresentano le classi propedeutiche per affrontare le regate olimpiche. Dopo le medaglie azzurre della vela, sfuggite per un soffio proprio in questa classe, speriamo che tra questi giovani italiani possano esserci gli equipaggi che ci faranno un giorno vincere una medaglia preziosa” – ha concluso Mauro Stanga, da sempre molto vicino alla promozione dell’attività agonistica giovanile alla Fraglia vela Riva.

Campionato Europeo Junior Classe 420
Ben tre batterie per la classe 420 che schiera 113 equipaggi under 19, tra maschi e femmine e che dopo le 6 prove di qualifica saranno suddivisi nelle flotte gold (prima metà classifica generale) e silver (seconda metà classifica). L’Italia parte bene con le genovesi Paternoster-Di Salle, che con un secondo e un primo sono in testa a parità di punti con gli spagnoli David e Alex Charles. Ancora azzurri e genovesi al terzo posto con l’equipaggio Rebaudi-Canepa che con un 2-3 precedono di un punto le tedesche Stüchl-Màege. La classifica femminle sarà poi estrapolata dalla generale. Nei primi dieci troviamo ancora l’equipaggio italiano Caiconti-Portoraro, attualmente sesto (3-8 i parziali).

Campionato Europeo Open Junior Classe 470
Settantanove maschi e 29 femmine nella classe olimpica 470, che per questa assegnazione del titolo europeo juniores open (aperto anche a paesi extraeuropei) ha il limite massimo dei 21 anni d’età. Anche in questa classe ci saranno 6 regate di qualifica per suddividere la flotta in due, ma con la differenza che l’ultimo giorno i primi dieci della classifica generale si giocheranno il podio con un’ultima regata, che assegna punteggio doppio.

Due le batterie maschili e Olanda al comando con l’equipaggio formato dai fratelli Van De Werken, che hanno realizzato due secondi posti. Al secondo posto Francesco Falcetelli con a prua Gabriele Franciolini (Senigallia), che dopo un secondo ha concluso la seconda regata quinto. I campioni del mondo juniores in carica Sivits Kosuta-Farneti (Trieste) sono terzi a parità di punteggio, dopo aver chiuso con un 4-3. Molte le nazioni tra i primi dieci con Francia, Gran Bretagna, Croazia, Grecia, Austria e Argentina.

470 Donne
Meno brillante l’inizio azzurro nei 470 femminili, con le prime italiane Berta-Sinno attualmente undicesime. In testa le polacche Szczesna-Mrozek Gliszczynska, che hanno realizzato ben due primi. A quattro punti le inglesi Freeman-Tomsett (2-4) e terzo posto per le tedesche Bochmann-Panuschka. Tredicesime Roberta Caputo e Giulia Paolillo (16-8).

Leggi anche:

  1. 470 Junior World Championship: sempre primi gli azzurri Sivitz Kosuta-Farneti
  2. 420 & 470 Junior European Championship: Day 3 con condizioni impegnative
  3. 420 & 470 Junior European Championship: Day 1
  4. Open Europeans Classi Olimpiche: Zandonà-Zucchetti in lotta per la Medal Race
  5. ISAF Youth Sailing World Championships: day 2 con azzurri in crescita

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=11100

Scritto da Redazione su ago 12 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab