Home » News, Regate, Sport » Rolex Farr 40 World Championship 2012: Enfant Terrible-Adria Ferries terzo dopo cinque prove

Rolex Farr 40 World Championship 2012: Enfant Terrible-Adria Ferries terzo dopo cinque prove

Nella vela a volte basta un niente, una macchia in una giornata pressoché perfetta per ritrovarsi a inseguire chi fino a poco prima vestiva i panni dell’inseguitore. Ne sa qualcosa Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Grael, oggi 4-3-19) che, proprio sulla linea di arrivo della terza regata odierna, in seguito a un incontro ravvicinato con Transfusion (Belgiorno Nettis-Outteridge, 8-12(ZFP)-4), ha rimediato una penalità costata non poco in termine di punti.

Un vero peccato, perchè nel corso di tutte e tre le regate, disputate in regime di vento teso (18-23 nodi) e moto ondoso particolarmente pronunciato (2.5-3 metri), gli uomini di Alberto Rossi hanno mostrato i muscoli al resto della flotta e già al termine della prima prova erano riusciti a strappare la testa della classifica al team di Guido Belgiorno Nettis, leader della prima ora.

In virtù di quanto accaduto sul finire della giornata, a prendere la testa della graduatoria provvisoria è stato un solido Flash Gordon 6 (Jahn-Hardesty, 3-6-2) che, a metà Mondiale, anticipa i campioni uscenti di Transfusion con un margine di 9 punti e Enfant Terrible-Adria Ferries di 12. In classifica ha mosso importanti passi avanti il favorito della vigilia Barking Mad (Richardson-Pepper, 6-5-5), balzato dalla ventesima alla decima posizione, così come Plenty (Roepers-Brun, 12-1-10) entrato nella top five con un ritardo di 4 punti rispetto a Groovederci (Demourkas-Appleton, 15-9-1).

Con cinque prove ancora da disputare, e in considerazione del fatto che negli eventi Farr 40 non sono ammessi scarti, il campionato di Chicago resta aperto a ogni possibile risultato.

Il Rolex Farr 40 World Championship riprenderà alle 11 di domani (le 18 italiane). I bollettini annunciano un’altra giornata impegnativa, anche se la rotazione verso sud dovrebbe portare con sé un moto ondoso meno pronunciato di quello odierno. Il Comitato di Regata spera di mandare in archivio altre tre prove, in modo da giungere all’appuntamento con la giornata finale con due sole regate da disputare.

In occasione del Mondiale Farr 40 di Chicago a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regatano Alberto Rossi (timone), Torben Grael (tattica), Giovanni Palamà (navigatore), Daniele Cassinari (randa), Gaetano Figlia di Granara (trimmer), Paolo Mascino (trimmer), Pino Acquafredda (drizze), Roberto Strappati (albero), Jacopo Bagnaschi (aiuto prodiere) e Alberto Fantini (prodiere). Del team fa inoltre parte il coach Marco Capitani.

Rolex Farr 40 World Championship
1. Flash Gordon 6, Jahn-Hardesty, 2-6-3-6-2, pt. 20
2. Transfusion, Belgiorno Nettis-Outteridge, 1-4-8-12(ZFP)-4, pt. 29
3. Enfant Terrible-Adria Ferries, Rossi-Grael, 3-3-4-3-19, pt. 32
4. Groovederci, Demourkas-Appleton, 5-7-15-9-1, pt. 37
5. Plenty, Roepers-Brun, 9-9-12-1-10, pt. 41

Leggi anche:

  1. Rolex Farr 40 World Championship 2012: per Enfant Terrible-Adria Ferries un inizio convincente
  2. Rolex Farr 40 World Championship 2012: Enfant Terrible-Adria Ferries chiude al secondo posto
  3. Rolex Farr 40 World Championship 2012: per Enfant Terrible-Adria Ferries una giornata costruttiva
  4. Farr 40 USA Circuit Championship, Event #4: Enfant Terrible-Adria Ferries secondo solo a Barking Mad
  5. Farr 40 USA Circuit Championship, Event #4: Enfant Terrible-Adria Ferries si conferma secondo

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=11735

Scritto da Redazione su set 19 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab