Home » News, Regate, Sport » A gonfie vele verso la vita: a Brindisi l’associazione no profit per i velisti ora è anche on line

A gonfie vele verso la vita: a Brindisi l’associazione no profit per i velisti ora è anche on line

L’associazione non-profit “a Gonfie Vele Verso la Vita”, nata a Brindisi nel 2012  per iniziativa di un gruppo di appassionati velisti dipendenti della società ExxonMobil, ora è anche on line sul sito www.gv3.org . Aderisce all’Unione Italiana Vela Solidale ed è in fase di iscrizione all’Albo Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale. L’associazione non ha fini di lucro e vede tra le sue principali finalità quella di favorire l’accesso al mondo della nautica, ed in particolare della vela, a persone che per la loro condizione socio-economica sono impossibilitati a vivere questo rapporto privilegiato con il mare.

Essa si propone di perseguire finalità di solidarietà sociale e di arrecare benefici a persone svantaggiate in ragione di condizioni fisiche, psichiche, economiche e familiari. Intende favorire e organizzare percorsi di “Velaterapia” con l’obiettivo di migliorare l’autostima , il senso di autorealizzazione personale e sociale, il senso di responsabilità del singolo all’interno di un gruppo e la capacità di autocontrollo nella risoluzione dei problemi.

Nel corso del 2012, l’associazione, appoggiandosi per gli aspetti fiscali e legali all’associazione Fuori di Festa di Brindisi, si è resa promotrice del progetto Sicurezza a Gonfie Vele, con lo scopo di diffondere nella comunità locale i concetti della Solidarietà della Sicurezza e del Risparmio Energetico. La diffusione di tali messaggi è stata possibile grazie alla visibilità che l’iniziativa ha avuto nell’ambito della regata internazionale Brindisi-Corfù che, nell’ultima edizione, ha visto la partecipazione record di 130 imbarcazioni provenienti da 7 nazioni diverse. L’associazione, grazie al contributo generoso di diversi sponsor, ha noleggiato una imbarcazione per la durata di una settimana ed ha organizzato diverse escursioni e visite guidate coinvolgendo in modo preponderante gruppi di bambini e adolescenti.

Leggi anche:

  1. ALBA MEDITERRANEA, LA PRIMA IMBARCAZIONE SOCIAL ORIENTED, IN NAVIGAZIONE VERSO IL CIRCOLO DELLA VELA DI BRINDISI
  2. Sicurezza a gonfie vele: a Brindisi un progetto di solidarietà
  3. Brindisi-Corfù: in campo anche per Telethon
  4. L’AVVENTURA PROSEGUE A GONFIE VELE PER IL RELIGHT SAILING TEAM
  5. Salone di Genova: anche il Marina di Brindisi fa promozione

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=13340

Scritto da Redazione su gen 13 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab