Home » News, Regate, Sport » Auckland ritorna per una doppia dose di Volvo Ocean Race

Auckland ritorna per una doppia dose di Volvo Ocean Race

La città neozelandese di Auckland ospiterà ancora il celebre giro del mondo a vela essendosi aggiudicata la possibilità di essere sede di tappa sia nella dodicesima che nella tredicesima edizione dell’evento. Auckland, riconosciuta a livello mondiale come capitale dello sport della vela, è tornata ad essere sede di tappa per la prima volta dopo dieci anni di assenza nell’edizione 2011/12, dando vita a un evento spettacolare nel celeberrimo Auckland Viaduct, con migliaia di spettatori ad affollare il Race Village e il Waitemata Harbour. Tanto che, secondo i dati diffusi da Google la Volvo Ocean Race è stato il secondo termine più ricercato in Nuova Zelanda nel 2012, a dimostrazione di quanto la regata è entrata nei cuori delle persone.

La rotta dell’edizione 2014/15 dunque vedrà ancora una volta Auckland essere sede di partenza della lunga e impegnativa tappa del sud, che porterà i team a doppiare Capo Horn e verso la linea del traguardo di Itajaí in Brasile. Le date esatte della tappa saranno rese note il mese prossimo.

“Arrivare a Auckland dopo dieci anni di assenza è stato come tornare a casa” ha detto il CEO della Volvo Ocean Race Knut Frostad. “Decine di migliaia di appassionati hanno affollato il Race Village ogni giorno e le folle presenti per gli arrivi, le In-Port Race e la partenza sono state fra le maggiori che abbiamo avuto. La gente di Auckland sa di vela e conosce la regata. Non appena arrivati ci siamo resi conto che eravamo stati lontani da questa meravigliosa città per troppo tempo ed è molto positivo che ci si possa tornare direttamente, questa volta. Aver raggiunto un accordo per le prossime due edizioni non fa che migliorare le cose.”

Questa sarà la nona volta che la regata si fermerà ad Auckland, conosciuta come la City of Sails per il suo stretto legame con il mare.

Il sindaco di Auckland Len Brown ha dichiarato di essere: “Molto felice per questa assegnazione. La Nuova Zelanda è nota in tutto il mondo per la sua tradizione nautica e per il legame che gli abitanti hanno con il mare che ci circonda, fattori che rendono la nostra città una destinazione perfetta per la Volvo Ocean Race. Il nostro obiettivo è che Auckland possa diventare la città più vivibile del mondo e una componente chiave per riuscirci, e per ottenere i nostri ambizioni scopi di trasformazione, è di essere palcoscenico di eventi importanti come le prossime due Volvo Ocean Race.”

Auckland è il quarto porto ospitante per l’edizione 2014/15 finora annunciato, dopo quello di partenza di Alicante e le due località brasiliane di Recife e Itajaí. Le rimanenti località verranno rese note nel corso delle prossime settimane.

Leggi anche:

  1. Volvo Ocean Race: duello in testa, Telefonica ritorna
  2. Volvo Ocean Race: Abu Dhabi sospende la regata e torna ad Auckland
  3. Volvo Ocean Race: CAMPER domina ad Auckland
  4. Volvo Ocean Race: le sfide di Auckland
  5. Volvo Ocean Race: Groupama trionfa ad Auckland

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=13627

Scritto da Redazione su gen 29 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab