Home » News, Regate, Sport » RC44 Championship Tour: Vela del Sud riparte da Team Italia RC44 Sailing Team

RC44 Championship Tour: Vela del Sud riparte da Team Italia RC44 Sailing Team

A un anno esatto di distanza dal debutto tra le boe dell’RC44 Championship Tour, Massimo Barranco e il suo equipaggio sono pronti per iniziare una nuova edizione del circuito riservato al monotipo disegnato da Russell Coutts e Andrej Justin. La prima frazione del circuito 2013, il settimo organizzato dal momento della presentazione dell’RC44, si svolgerà in Oman, tra mercoledì e domenica prossimi.

Ribattezzato Team Italia RC44 Sailing Team, a sottolineare la provenienza nostrana di ogni singolo componente del gruppo, l’equipaggio dell’armatore gelese sta preparando il ritorno sulla scena forte dell’esperienza accumulata nel corso del 2012. Una stagione che, pur non risparmiando momenti difficili, è culminata con la brillante partecipazione al Mondiale di Rovigno, dove il team ha potuto contare per la prima volta sulla presenza del tattico Flavio Favini.

Confidando sugli equilibri interni emersi in occasione della trasferta croata, Massimo Barranco ha confermato la quasi totalità del team: l’unico cambiamento riguarda il ruolo di grinder. Ne consegue, quindi, che a bordo di Team Italia RC44 Sailing Team regateranno Massimo Barranco (armatore-timoniere), Flavio Favini (tattico), Gabriele Bruni (randa), Lars Borgstrom e Filippo La Mantia (trimmer),Giuseppe Leonardi (pitman-comandante) e Matteo Auguadro (prodiere).

“Durante la trasferta di Rovigno ho visto l’equipaggio maturare molto rapidamente: Flavio Favini, con la sua calma e la sua tranquillità, ha saputo portare ordine la dove era necessario – sottolinea Massimo Barranco – Un apporto determinante per le dinamiche del team, che si è finalmente prodotto nell’atteso cambio di passo. E’ per questo che, in vista della stagione 2013, non ho avuto alcun dubbio sul confermare il gruppo nella sua interezza”.

Come detto, il primo appuntamento della stagione è in Oman: Massimo Barranco e i suoi uomini si sono ritrovanti nel corso del week end presso il marina di The Wave Muscat per aiutare il comandante della barca, Giuseppe ‘Paletta’ Leonardi, e il componente dello shore team, Giacomo Lo Nigro, ad ultimare armamento, manutenzioni e messa a punto di ITA-007.

“Sono già alcuni giorni che ci stiamo allenando nelle acque di Muscat, dove il team si è radunato a partire da sabato: le prime uscite sono servite per togliere un po’ di ruggine dagli ingranaggi e riattivare la comunicazione tra i vari reparti – spiega il team manager Gabriele Bruni, che dopo aver lasciato le riflessioni tattiche a Flavio Favini è passato alla regolazione della randa – A differenza dello scorso anno approcciamo la stagione in modo più ragionato, consapevoli di quanto sia difficile emergere in una flotta di così alto livello. Siamo altresì consci di non essere più gli ultimi arrivati e di avere ogni risorsa necessaria per ben figurare”.

Le regate valide per l’RC44 Oman Cup inizieranno mercoledì alle 11.30 locali (le 8.30 italiane) e si concluderanno domenica. Ad aprire la frazione, destinata a concludersi con quattro giorni di regate di flotta, sarà una giornata dedicata al match race (il Round Robin si completerà in corso di stagione).

Terminata la serie di regate in programma in Oman, l’RC44 Championship Tour conoscerà subito una lunga pausa. Il secondo appuntamento è infatti in programma a Trapani dove, a tra l’1 e il 5 maggio 2013, Vela del Sud organizzerà l’RC44 Trapani Cup: “Sono già diverse settimane che abbiamo iniziato a pianificare l’appuntamento di Trapani: le cose da fare sono moltissime e il tempo a disposizione poco – racconta il presidente del sailing team, Francesco Barranco – Per la città, che nel corso degli ultimi anni ha ospitato eventi di primaria importanza, come un Act della 32ma Coppa America e due tappe delle Extreme Sailing Series, sarà l’occasione di tornare a incontrare i grandi nomi della vela internazionale. Puntiamo su un evento decisamente globale e faremo ogni sforzo per renderlo tale”.

All’RC44 Trapani Cup seguiranno l’RC44 Sweden Cup, prevista a Marstrand tra il 25 e il 29 giugno, l’RC44 Cascais Cup (2-6 ottobre 2013) e il Mondiale di Lanzarote (20-24 novembre), dove la classe tornerà per il sesto anno consecutivo.

Leggi anche:

  1. Adris RC44 World Championship: Peninsula Petroleum è campione del mondo
  2. Adris RC44 World Championship: AFX Capital Racing Team coglie il primo successo
  3. Adris RC44 World Championship: Team Aqua subito leader
  4. RC44 Championship Tour: Synergy Russian Sailing Team re del match race
  5. RC44 Championship Tour: una giornata difficile per AFX Capital Racing Team

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=13634

Scritto da Redazione su gen 29 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab