Home » News, Regate, Sport » CAMPIONATO INVERNALE J24 A TARANTO: SB20- DAY 4

CAMPIONATO INVERNALE J24 A TARANTO: SB20- DAY 4

Dopo la pausa per le festività, nelle splendide acque del mar Grande è ripreso con successo il Campionato Invernale Città di Taranto ben organizzato dalla locale Sezione Velica Marina Militare in collaborazione con il CircoloVelico Ondabuena ed è sempre il J24 Ita 427 Jebedee di Nino Soriano (C.N. Maestrale) a guidare il vertice della classifica generale seguito a 4 punti da Ita 490 Ex JdF di Angelo Lombardo (LNI Brindisi), da Ita 406 Doctor J di Sandro Negro (C.N. L’Approdo) e da Ita 450 Marbea di Marcello Bellacicca (C.V. Bari) tutte raccolte in soli 3 punti di differenza.

Ancora una volta, è il Capo Flotta J24 pugliese, Nino Soriano a parlare della nuova giornata di gara, la quarta, che si preannunciava caratterizzata da una situazione meteo con vento di scirocco in forte intensificazione nel pomeriggio:”E in effetti già dalla mattina si sono registrati circa 14 nodi direzione 150°.
Siamo alla giornata che ha segnato il giro di boa del Campionato con tutte le prove effettuate finora e la lotta al podio quanto mai aperta considerando i punteggi molto vicini delle singole barche.

Vista la direzione del vento, è stato disposto il campo di regata parallelo al Lungomare Virgilio di Taranto con un bellissimo spettacolo da godersi direttamente dalla città, e la partenza della prima prova è stata data in perfetto orario. Sono partite molto bene Doctor J di Sandro Negro e ExJdF di Angelo Lombardo con Stefano Mignini al timone, che in questa quarta tappa ha dato ottima prova delle sue doti velistiche guidando da leader la flotta in entrambe le prove, sfruttando il vento che ha girato a sinistra ma è calato di intensità.
Il vento sotto costa, però, qui a Taranto regala sempre grandi soddisfazioni o amare delusioni e così, ExJdF che aveva mantenuto la testa dello schieramento per tutta la regata con discreto vantaggio, è stata superata proprio all’approccio al traguardo da DoctorJ che ha saputo carpire al meglio ogni refolo utile.

Nella seconda prova il vento è aumentato intorno ai 14 nodi con poderose raffiche intorno ai 18.
Peccato non ci fosse molto spazio per tirare bordi profondi verso la costa, vista la disposizione del campo troppo vicina ad essa, e infatti si è registrata qualche “bottarella” tra le barche.”

Buone le prestazioni delle barche di allievi della scuola Ondabuena; ottimi 5° posto per Lumachia di Mimmo De Padova, e i ragazzi di Bestia Nera che portano a casa il loro meritatissimo 6° posto! bene anche l’equipaggio collaudato di Scaramouch a metà della classifica, peccato per il team Pulsarino costretto al ritiro a causa di un incorocio naggressivo.

per la classe SB20 due ottime prove per FISHBONE di ONDABUENA che con i due 1° posti in questa quarta giornata, accorcia la distanza con l’equipaggio di SBERLA timonata da Francesco Bellucco ancora in testa alla classifica e che a causa di un ocs conclude le prove con un 6° posto permettendo a SBANDATA di Cristiano Apruzzi di risalire e piazzarsi al 2° posto nell’ultima prova della giornata. Bene anche l’equipaggio Brindisino di SLIPPERY di Giovanni Cavallo che chiude la quarta giornata con due 3° posti.

Il Campionato Invernale Città di Taranto, articolato su otto manches e iniziato lo scorso novembre, proseguirà nelle giornate del 3 e 17 febbraio, 3 e 17 marzo, date che faranno parte anche del Campionato Zonale 2013!

Leggi anche:

  1. Riparte il Campionato Invernale Classe J24 “Citta’ di Taranto” 2012-13: sempre al comando il J24 Ita 427 Jebedee
  2. CAMPIONATO INVERNALE TARANTO – DAY 2
  3. Campionato Invernale Città di Taranto: Ita 427 Jebedee del duo Soriano-Macina conduce la classifica provvisoria
  4. Ondabuena: Campionato invernale di Taranto
  5. Campionato Invernale Città di Taranto: il 6 novembre partono le regate

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=13654

Scritto da Redazione su gen 30 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab