Home » News, Regate, Sport » ISAF WORLD CUP MIAMI: CONTI-CLAPCICH CHIUDONO QUINTE E GALLO OTTAVO

ISAF WORLD CUP MIAMI: CONTI-CLAPCICH CHIUDONO QUINTE E GALLO OTTAVO

Si è conclusa la seconda tappa della Coppa del Mondo ISAF a Miami con due buoni ottimi risultati per Giulia Conti e Francesca Clapcich nel 49er FX e per Marco Gallo in gara nel Laser Standard. Il neonato equipaggio femminile della nuova classe olimpica ha terminato al 5° posto assoluto la prima uscita ufficiale in una gara di Coppa del Mondo, mentre il velista delle Fiamme Gialle si è piazzato all’8° posto overall nel Laser Standard.

L’ultima giornata di regata è stata caratterizzata da vento di direzione ENE tra gli 8 e i 15 nodi, sole splendente e temperatura tra 15 e 21 gradi.

49er FX
La Medal Race odierna ha visto il successo delle brasiliane Soffiatti-Kunze davanti a due equipaggi statunitensi Lane-Carapiet e Tunnicliffe-Vandemoer giunte rispettivamente al secondo e terzo posto.
Giulia Conti (CC Aniene) e Francesca Clapcich (CV Aeronautica Militare) hanno tagliato la linea d’arrivo al quinto posto concludendo la loro prima uscita ufficiale al 5° posto della classifica generale. Un ottimo inizio per la coppia di veliste italiane che era entrata in Medal Race come miglior terzo equipaggio.

La medaglia d’oro va a Soffiatti-Kunze (BRA), quella d’argento a Tunnicliffe-Vandemoer mentre il bronzo se lo aggiudicano Lane-Carapiet (USA).

Laser Standard
Molto bene Marco Gallo (SV Fiamme Gialle) che inizia la stagione ottenendo l’8° posto finale. Il nuovo formato della classe Laser Standard, come anche quello del Laser Radial, prevedeva tre Medal Race a punteggio doppio dove il velista di Salerno ha raccolto un 1°, un 10° e un 8°.
Bene anche Giovanni Coccoluto (SV Fiamme Gialle) che è riuscito a entrare nella flotta Gold e si è piazzato al 18° posto della generale.

Successo finale per Jesper Stalheim (SWE) davanti a Karl-Martin Rammo (EST) e a Charlie Buckingham (USA).

RS:X maschile
Il nuovo formato della competizione della tavola a vela premia lo spagnolo Ivan Pastor che vince la finale e si aggiudica la tappa di Miami. Al secondo posto si piazza Nick Dempsey (GBR) e al terzo il campione olimpico Dorian Van Rijsselberge (NED) che si era guadagnato la finale collezionando ben cinque primi, due secondi e due terzi posti.
Marcantonio Baglione (Albaria) ha finito la trasferta americana con il 14° posto assoluto.

Questi i primi tre classificati assoluti nelle altre classi olimpiche:

49er
1. Frederick Strammer/Zach Brown (USA)
2. Ryan Pesch/Trevor Burd (USA)
3. Sebastian Oestling/Kalle Torlen (SWE)

470 maschile
1. Stuart McNay/David Hughes (USA)
2. Matthias Schmid/Florian Reichstaedter (AUT)
3. David Bargehr/Lukas Mähr (AUT)

470 femminile
1. Fernanda Oliveira/Ana Luiza Barbachan (BRA)
2. Xiaoli Wang/Xufeng Huang (CHN
3. Xiaomei Xu/Chunyan Yu (CHN)

Nacra17
1. Sarah Newberry/John Casey (USA)
2. Sarah Streater/Matthew Whitehead (USA)
3. Taylor Reiss/Sarah Lihan (USA)

RS:X femminile
1. Maayan Davidovich (ISR)
2. TuuliPetaja-Siren (FIN)
3. Blanca Manchon Dominguez (ESP)

Finn
1. Caleb Paine (USA)
2. Greg Douglas (CAN)
3. Jorge Zarif (BRA)

Laser Radial
1. Paige Railey (USA)
2. Tuula Tenkanen (FIN)
3. Isabella Bertold (CAN)

Sonar
1. Aleksander Wang-Hansen/Marie Solberg/Per Eugen Kristiansen (NOR)
2. Andrew Fisher/Michael Hersey/Sudie Henson (USA)
3. Rick Doerr/Brad Kendell/Hugh Feierd (USA)

2.4mR
1. Megan Pascoe (GBR)
2. Allan Leibel (CAN)
3. Bruce Millar (CAN)

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=13703

Scritto da su Feb 3 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab