Home » News, Regate, Sport » Farr 40 US Circuit Championship 2013: Enfant Terrible-Adria Ferries vince il Farr 40 East Coast Championship

Farr 40 US Circuit Championship 2013: Enfant Terrible-Adria Ferries vince il Farr 40 East Coast Championship

Si chiude con la vittoria di Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, oggi 1-2-1) il Farr 40 East Coast Championship, evento organizzato dall’Annapolis Yacht Club valido come terza tappa del Farr 40 US Circuit Championship.

Ad Annapolis, dove il campionato si è chiuso con un totale di dieci prove valide, il Farr 40 di Alberto Rossi ha trionfato riprendendosi la leadership ceduta per una manciata di ore a Barking Mad (Richardson-Hutchinson, 5-4-4) e contenendo ogni tentativo posto in essere da un solido Groovederci (Demourkas-Appleton, 3-1-2).

Per Enfant Terrible-Adria Ferries, che aveva chiuso la frazione di Miami al terzo posto riscattando l’opaca prestazione di Key West, si tratta del secondo successo di tappa dopo quello ottenuto in Florida nei primi mesi del 2012.

Grazie a questa affermazione Enfant Terrible-Adria Ferries ha scalato importanti posizioni anche nella classifica generale del Farr 40 US Circuit Championship: stando ai primi conteggi, dopo tre frazioni il team di Alberto Rossi è secondo con 103 punti, a una sola lunghezza da Barking Mad. Terzo e quarto, a quota 124, sono Struntjie Light (Schaefer-Holmberg, 4-5-3), finito ottavo in quel di Annapolis, e Groovederci.

Decisamente soddisfatto l’armatore Alberto Rossi che, a margine della premiazione, ha raccontato: “Siamo davvero contenti perché stiamo festeggiando un successo meritato, frutto del grande lavoro di squadra e della sensibilità di Vasco Vascotto, eccellente interprete di un campo di regata difficile come quello di Annapolis. Abbiamo vissuto una settimana davvero impegnativa, vuoi per il livello degli avversari, vuoi per l’estrema variabilità delle condizioni meteo, ma ci abbiamo creduto sempre: le sensazioni erano buone e la barca camminava davvero tanto. In una classe competitiva come il Farr 40 capita raramente di imporsi con una striscia di risultati come i nostri: su dieci regate ne abbiamo vinte quattro e siamo finiti altre quattro volte sul podio, riscattando con successi immediati le uniche due prove compromesse da salti di vento sfortunati”.

Rossi è entrato nel dettaglio della giornata conclusiva, caratterizzata dal confronto con Barking Mad e Groovederci che sino all’ultimo hanno puntato al successo: “Oggi è stata davvero durissima: Barking Mad non ha mollato un metro e nella penultima prova ci ha impegnato in un testa a testa tipico del match race. Dopo non so quante virate abbiamo messo la prua davanti, controllandolo sin sulla linea d’arrivo. A quel punto mancava una sola regata, che abbiamo affrontato con cinque punti di margine su Groovederci e lo stesso Barking Mad: stavamo amministrando la situazione quando, nel corso dell’ultima bolina, Vasco ha deciso di separarsi dal resto della flotta e navigare sulla sinistra. E’ stata una mossa rischiosa, rivelatasi vincente dato che abbiamo trovato quei dieci gradi di buono utili ad assicurarci anche la vittoria nella regata conclusiva. Non c’è che dire, sono davvero molto soddisfatto”.

“Più che contenti, contentissimi. Vittoria a parte, va sottolineato che siamo migliorati regata dopo regata e questo era uno degli obiettivi che ci eravamo posti – ha commentato Vasco Vascotto, tattico di Enfant Terrible-Adria Ferries – Sono molto orgoglioso dei progressi registrati: ci sentiamo competitivi ma siamo altrettanto consapevoli che in una classe così livellata non sono ammesse distrazioni”.

A portare Enfant Terrible-Adria Ferries sul gradino più alto della terza tappa del Farr 40 East Coast Championship sono stati Alberto Rossi (owner-driver), Vasco Vascotto (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Giovanni Cassinari (randista), Gaetano Figlia di Granara (trimmer), Paolo Mascino (trimmer), Jacopo Bagnaschi (grinder), Daniele Fiaschi (pitman), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (prodiere e comandante).

Archiviata la trasferta di Annapolis, il Farr 40 East Coast Championship 2013 proseguirà con le frazioni di Newport (14-16 giugno) e Edgartown Martha’s Vineyard (24-27 luglio).

Eventi clou della stagione per l’Enfant Terrible Sailing Team saranno l’Adria Ferries ORCi World Championship (Ancona, 21-29 giugno), che il team di Alberto Rossi affronterà a bordo di un TP52, e il Rolex Farr 40 World Championship (Newport, 27-31 agosto).

Farr 40 East Coast Championship, Annapolis
1. Enfant Terrible-Adria Ferries, Alberto Rossi, 2-2-6-1-3-7-1-1-2-1=26
2. Groovederci, John Demourkas, 3-3-5-4-2-4-5-3-1-2=32
3. Barking Mad, Jim Richardson, 1-4-7-3-1-2-3-5-4-4=34
4. Plenty, Alex Roepers, 4-5-1-5-7-1-6-2-6-5=42
5. Ramrod, Rod Jabin, 8-1-2-7-4-3-8-8-8-7=56
6. Asterisk-UNO, Hasip Gencer, 6-8-3-6-8-8-2-6-3-6=56
7. Nightshift, Kevin McNeil, 7-6-4-2-5-6-4-7-7-8=56
8. Struntje Light, Wolfgang Schaefer, 5-7-8-8-6-5-7-4-5-3=58

Leggi anche:

  1. Farr 40 East Coast Championship 2013 – Event #3: Enfant Terrible-Adria Ferries pronto per il gran finale
  2. Farr 40 East Coast Championship 2013 – Event #3: Enfant Terrible-Adria Ferries difende il primato
  3. Farr 40 East Coast Championship 2013 – Event #3: Enfant Terrible-Adria Ferries fa sua la prima leadership
  4. Farr 40 East Coast Championship 2013 – Event #3: Enfant Terrible-Adria Ferries di scena ad Annapolis
  5. Farr 40 US Circuit Championship 2013: A Key West vince Barking Mad, Enfant Terrible-Adria Ferries è sesto

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=15389

Scritto da Redazione su mag 19 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab