Home » News, Regate, Sport » Audi Sailing Series Melges 32: all’Elba Torpyone difende la terza piazza overall

Audi Sailing Series Melges 32: all’Elba Torpyone difende la terza piazza overall

Nonostante una serie di risultati in controtendenza rispetto a quelli di Porto Ercole, al termine della frazione di Portoferraio Torpyone si conferma terza forza della classifica generale delle Audi Sailing Series Melges 32. Girata la boa di metà circuito, l’equipaggio di Edoardo Lupi e Massimo Pessina continua il suo inseguimento a Fantastica, che all’Elba ha vinto la seconda frazione consecutiva, e Bombarda, pur nella consapevolezza di doversi guardare da Mascalzone Latino e Robertissima, rilanciati dai buoni risultati ottenuti proprio nelle acque di Portoferraio.

Resa oltremodo impegnativa dal vento debole e instabile e conclusa con sole cinque prove valide, quindi senza la possibilità di scartare il peggior risultato della serie, la tappa elbana ha visto I Lupi di Mare regatare tra alti e bassi e chiudere al decimo posto, tra gli statunitensi di Celeritas e gli svedesi di Inga From Sweden.

“Rispetto a Porto Ercole abbiamo avuto qualche problema in più, determinato principalmente dalla particolare situazione meteo – spiega il tattico di Torpyone, Pietro Sibello – Con il vento leggerissimo di questi giorni ci è mancata un po’ di velocità e abbiamo faticato più del previsto nel trovare l’accelerazione giusta per uscire bene dalla linea di partenza. La conseguenza è stata che abbiamo affrontato una serie di regate in salita: alcune siamo riusciti a raddrizzarle non mollando mai sino all’ultimo, altre no”.

Il risultato maturato a Portoferraio non cambia comunque i piani stagionali dei Lupi di Mare, che guardano con attenzione alla classifica overall e puntano decisi sul Mondiale di Porto Rotondo: “A parte il successo ottenuto nella seconda prova, la nota positiva del week end è che siamo riusciti a difendere la terza piazza della classifica overall. Mancano comunque ancora due tappe alla fine del circuito, quindi nessuno può dirsi sicuro di nulla: torneremo sul Garda più motivati che mai, per difendere il podio e tenere alto il morale in vista di Porto Rotondo”.

Nelle acque di Portoferraio a bordo di Torpyone hanno regatato Edoardo Lupi (armatore-timoniere), Pietro Sibello (tattico), Tomaz Copi (randista), Stefano Orlandi (trimmer), Massimo Pessina (armatore-trimmer), Matteo Mason (drizzista), Lorenzo Lupi (aiuto prodiere) e Lorenzo Tonini (prodiere). A coordinare l’attività del team è stato il coach Diego Negri, reduce dalla vittoriosa partecipazione al Campionato Europeo Star di Primavera.

Salutata l’Elba Torpyone proseguirà la stagione agonistica prendendo parte ai restanti eventi delle Audi Sailing Series Melges 32: Torbole (12-14 luglio) e Porto Rotondo (18-22 settembre), evento quest’ultimo valido anche come Campionato del Mondo.

La stagione 2013 di Torpyone è supportata dagli sponsor Norda Acqua Minerale Naturale, Sider-Eleco e Link Consulting Partner.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=15709

Scritto da su Giu 4 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab