Home » News, Regate, Sport » PORTO CERVO DA’ IL BENVENUTO ALLA LORO PIANA SUPERYACHT REGATTA

PORTO CERVO DA’ IL BENVENUTO ALLA LORO PIANA SUPERYACHT REGATTA

C’è grande fermento sulle banchine di Porto Cervo per l’inizio di uno degli eventi clou del calendario sportivo dello Yacht Club Costa Smeralda, la Loro Piana Superyacht Regatta. La manifestazione, organizzata dallo YCCS in collaborazione con Boat International Media e con il title sponsor Loro Piana, ha radunato quest’anno 21 superyacht che rappresentano il top della progettazione navale e che sono pronti a dare spettacolo fino a sabato 8 giugno.

Nella cornice strepitosa dell’Arcipelago di La Maddalena si prevedono 4 giorni intensi di regate, la prima delle quali è in programma per domani, mercoledì 5 giugno, a mezzogiorno. La flotta è suddivisa in tre categorie in base alle prestazioni e regaterà secondo le regole dell’International Superyacht Rule.

Nella divisione Cruising A, che raggruppa le barche più competitive, il 25 metri My Song di Pier Luigi Loro Piana sfiderà, tra gli altri, il britannico Aegir del cantiere Carbon Ocean Yachts e il 35 metri Firefly, che combina una linea classica con caratteriste tecniche altamente performanti. Nel gruppo Cruising B Zefira, il gigante della flotta con i suoi 50 metri, se la vedrà con Salperton, il 45 metri progettato da Dubois e costruito da Fitzroy, e con Cape Arrow, perla del cantiere sudafricano Southern Wind. Tra i Cruising C, infine, il 27 metri varato quest’anno, Karibu, se la gioca con avversari come Genevieve, sloop di 37 metri fresco di vittoria alla Dubois Cup.

La presenza di rinomati velisti di fama mondiale non fa che evidenziare il successo di un evento che da anni è sinonimo di prestigio. La medaglia olimpica Steve Benjamin si presenta come tattico di Aegir, a bordo di Visione regata il velista di Coppa America Jens Christensen, Francesco De Angelis è alla tattica di Windfall, mentre Flavio Favini, campione del mondo della classe J22, è tattico di Zefira. Tommaso Chieffi, velista pluripremiato veterano degli eventi velici in Costa Smeralda, è tattico di My Song, la campionessa olimpica scozzese Shirley Robertson è al timone di Salperton, il vincitore di Coppa America nel 2007 Peter Holmberg, invece, è timoniere su P2 del cantiere Perini-Navi.

“Sicuramente sarà una settimana interessante” – commenta Peter Craig, Presidente del Comitato di Regata. “Le previsioni non sono uniformi, ma negli ultimi anni abbiamo constatato che questa è una regione dove è difficile anticipare con precisione le condizioni meteo. L’importante è optare per il percorso giusto e qui siamo fortunati perché abbiamo l’imbarazzo della scelta. Siamo fiduciosi che avremo una settimana di bellissime regate.”

Si prospettano dunque giorni avvincenti, non soltanto per il programma sportivo ma anche per gli impegni sociali serali, dal cocktail di benvenuto di questa sera presso la Clubhouse dello YCCS al pizza party di giovedì sera, dalla cena di mercoledì organizzata da Loro Piana per gli armatori al Sunset Party di venerdì presso il Phi Beach di Baia Sardinia. La manifestazione si chiuderà infine sabato 8 giugno con la cerimonia di premiazione in Piazza Azzurra.

Leggi anche:

  1. SALPERTON E BOLERO VINCITORI DELLA LORO PIANA CARIBBEAN SUPERYACHT REGATTA & RENDEZVOUS 2013
  2. CONTO ALLA ROVESCIA PER LA LORO PIANA SUPERYACHT REGATTA 2012
  3. ORO PIANA SUPERYACHT REGATTA 2012
  4. Indio vince la Loro Piana Caribbean Superyacht Regatta and Rendezvous 2012 allo YCCS di Virgin Gorda
  5. Conto alla rovescia alla Loro Piana Caribbean Superyacht Regatta and Rendezvous 2012 a Virgin Gorda

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=15721

Scritto da Redazione su giu 4 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab