Home » News, Regate, Sport » LA VELA AZZURRA TRA I GIOCHI DEL MEDITERRANEO E LA KIELER WOCHE

LA VELA AZZURRA TRA I GIOCHI DEL MEDITERRANEO E LA KIELER WOCHE

 

Dopo la pausa di ieri, sono riprese a Mersin, in Turchia, le regate dei Giochi del Mediterraneo, evento che coinvolge otto equipaggi della Nazionale di vela, impegnati fino a giovedì in 4 classi (470 M, 470 F, Laser Standard e Laser Radial). Ottime le condizioni meteo della giornata (tra i 12 e i 14 nodi di vento) e buone le prestazioni degli atleti azzurri.

Nel 470 femminile (8 barche), splendida giornata per Francesca Komatar/Sveva Carraro (SV Aeronautica Militare), che ottengono un secondo e un primo e sono terze nella classifica (1-5-5-2-7-6-2-1 i parziali) condotta dalle francesi Lecointre/Geron (4-1-2-1-2-3-1-2). Roberta Caputo/Giulia Paolillo (CC Aniene) sono quarte (2-4-7-4-4-2-8-6).

Nel 470 maschile (10 barche), brillano Francesco Falcetelli/Enrico Clementi (CC Aniene), che salgono al terzo posto in classifica grazie a un primo e a un quarto (4-7-6-5-3-3-1-4 lo score). Matteo Capurro/Matteo Ramian (YC Italiano) chiudono con un nono e un decimo e sono noni (7-2-9-10-8-9-10-9). Al comando i greci Mantis-Kagialis (2-6-8-1-2-4-4-1).

Nel Laser Radial (13 barche), giornata difficile sia per Laura Cosentino (CV Venezia), che per Martha Faraguna (YC Adriaco), che ottengono un sesto e un ottavo e un settimo e un sesto. La Cosentino è quarta nella generale (7-8-2-3-5-3-6-8), mentre la Faraguna è sesta (2-9-6-10-4-7-7-6) nella classifica condotta dalla croata Tina Mihelic (3-2-1-4-2-5-1-1).

Nel Laser Standard (23 barche), Alessio Spadoni (CC Aniene) mantiene la quarta posizione nella graduatoria generale provvisoria (3-14-5-4-5-11-7-6 lo score), mentre Giovanni Coccoluto (Fiamme Gialle) continua ad alternare alti e bassi ed è quattordicesimo (5-DNF-DNE-DNE-1-4-OCS-2) nella classifica che vede al comando il croato Tonci Stipanovic (1-2-1-1-6-6-1-3).

“Oggi non è andata male, anzi, nel 470 abbiamo portato a casa anche dei bei risultati, ma non sono soddisfatto”, ha dichiarato il Direttore Tecnico Michele Marchesini. “Poteva andare molto meglio, ma continuiamo a lasciare punti per strada, un vero peccato, e ci sono parecchi aspetti su cui dovremo lavorare ancora molto”.

Mentre il programma dei Giochi del Mediterraneo andrà avanti anche domani e giovedì, in Germania proseguono le regate della Settimana di Kiel che vede impegnati un buon numero di atleti azzurri. Questa la situazione, dopo il secondo giorno di Final races: nel 470 Maschile, Kosuta/Farneti occupano la 14ma posizione della classifica generale provvisoria, nel Laser Radial Silvia Zennaro è 34ma, nel Nacra 17 Sibello/Rattemeyer sono ottavi e Bissaro/Sicouri decimi e nel Laser Standard Enrico Strazzera è 12mo, Marco Gallo 14mo, Francesco Marrai 28mo e Luca Ariatta 77mo.

Leggi anche:

  1. I risultati della terza giornata di regate ai Giochi del Mediterraneo
  2. GIOVANNI COCCOLUTO INVITATO ALLA KIELER WOCHE 2013
  3. CAMPIONATO MONDIALE ISAF DI PERTH: TUTTO PRONTO PER LA TRASFERTA AZZURRA
  4. Open European Championship di Helsinki: day 3
  5. Italia Cup Laser: day 2 nelle acque di Andora

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=16112

Scritto da Redazione su giu 25 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab