Home » News, Regate, Sport » Tempo di Interlaghi

Tempo di Interlaghi

C’è anche la neve sulle montagne ed è tempo di Interlaghi. Sì, perché fu proprio l’avvicinarsi dell’inverno che ispirò gli ideatori del Campionato Invernale Interlaghi di vela – oggi e da anni anche Trofeo Credito Valtellinese – nel promuovere una regata che è ormai storia della vela lariana.

Un appuntamento classico nel Golfo di Lecco, programmato nel week end dall’1 al 3 novembre 2013, presentato ufficialmente nella sede della Società Canottieri Lecco, alla presenza del presidente Marco Cariboni e del presidente del comitato organizzatore Renato Dell’Era. Erano inoltre presenti il vice sindaco di Lecco Vittorio Campione, l’assessore provinciale Franco De Poi, il questore di Lecco Alberto Francini, il colonnello dei carabinieri Alessandro Giuliani e Gianluigi Cattaneo, direttore di Lecco del Credito Valtellinese.

Tre giorni di regate con la possibilità di poter disputare dieci prove (con due di scarto) se i venti del Lario, Breva e Tivano, daranno una mano agli organizzatori. Il primo start verrà dato nel pomeriggio di venerdì 1 novembre alle ore 13,30. Poi, nei giorni a seguire, in acqua tutti di primo mattino per sfruttare il Tivano, vento da Nord. Sei le classi ammesse all’Interlaghi: Platu 25, Fun, J 24, Meteor, Orza 6 e Libera cabinati.

E subito una importante novità. Infatti quest’anno l’evento si arricchirà con “La regata dei Campioni” presentata da Marco Redaelli, presidente nazionale della classe Fun, e da Roberto Copreni. La classe Fun, in stretta collaborazione con la Canottieri Lecco, ha invitato a Lecco tutti i velisti che hanno vinto dei campionati nazionali ed internazionali su un Fun. Tra le adesioni già pervenute spiccano i nomi di timonieri di fama come Flavio Favini, Daniele Cassinari, Roberto Spata ed Enrico Negri che si daranno battaglia su questo fantastico monotipo (i trailer di presentazione dell’evento su http://youtu.be/ob9YjeOwFpE).

Tra le classi più numerose, la J24, in acqua per il Trofeo Nazionale e come prova del Campionato del Lario. I Platu 25 saranno invece impegnati anche per il loro Campionato Estivo del Lario che si concluderà proprio all’Interlaghi. Ci sono poi i Meteor che metteranno in palio il Trofeo Benito Vaccarini, scomparso nell’Interlaghi del 2000. Senza tralasciare l’armata degli Orza 6, con moltissimi appassionati, e la classe Libera, che da la possibilità a tutti i cabinati (con compenso) di poter regatare.
Una 39ma edizione del Campionato Invernale Interlaghi-Trofeo Credito Valtellinese che si preannuncia quibndi anche quest’anno ricca di partecipanti in un momento difficile anche per la vela.

Come sempre all’Interlaghi non mancheranno i momenti di incontro culinario e di aggregazione, nel dopo regate. Da segnalare il rinfresco della Champion Cup Fun del venerdì sera, l’Happy Hour “Le delizie di Valsecchi” del sabato sera e il rinfresco Ciresa Formaggi alla premiazione di domenica pomeriggio.
Al fianco della Società Canottieri Lecco, i partner più affezionati.: dal Credito Valtellinese, ad Acel, Astoria, Beretta Salumi, Bianchi Lecco, Ciresa Formaggi, Fabiano Vini, Fiocchi, Gattinoni, Icam spa, Immagine di… Giovanna Locatelli, Impianti elettrici Gianola, Il Prodiere, Invernizzi spa, Kong spa, Mab spa, Marco Frigerio Eventi, Norda spa, Rosa & C., Tipografia Commerciale Lecco, Vel di Vassena.

Leggi anche:

  1. Giraglia Rolex Cup: Alizée vince in tempo compensato
  2. 38° Campionato Invernale Interlaghi: i vincitori
  3. Svizzera: è tempo di Dinghy Classico
  4. Volvo Ocean Race: tempo di scelte tattiche
  5. GIRAGLIA ROLEX CUP: FOXY LADY VINCE LA PROVA D’ALTURA IN TEMPO COMPENSATO

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=18055

Scritto da Redazione su ott 19 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab