Home » News, Regate, Sport » Al via il Campionato Invernale di Vela d’Altura del Golfo di Napoli

Al via il Campionato Invernale di Vela d’Altura del Golfo di Napoli

Riparte domenica 3 novembre il Campionato Invernale di Vela d’Altura del Golfo di Napoli: giunto alla sua 43ma edizione, si colloca tra i campionati invernali più antichi del panorama velico nazionale, riunendo ormai ogni anno circa 50 imbarcazioni, tra equipaggi amatoriali e professionisti.

Il nuovo calendario, esempio di una rodata sinergia tra i circoli napoletani e non – rientrano nello stesso anche il Circolo Nautico di Torre del Greco e la Lega Navale di Pozzuoli – è stato presentato lundì, nei saloni dello storico Circolo del Remo e della Vela Italia, anch’esso membro del Comitato Organizzatore dei Circoli.
I nove appuntamenti in programma avranno inizio con la Coppa Arturo Pacifico, del CRVI, e termineranno la prossima primavera.

Il format resta quello vincente delle ultime due stagioni: le regate sulle boe lasceranno spazio alle regate costiere verso la primavera, così da dare soddisfazione ai velisti più agguerriti che, con l’invernale di Napoli si allenano per la stagione velica che li vedrà impegnati da marzo in poi in giro per le banchine della penisola, nonché agli equipaggi amatoriali, che grazie al Campionato Invernale, godono di nove domeniche di sport all’aria aperta.

Nove appuntamenti, stabiliti in domeniche alterne in cui la scelta di dare il segnale d’avviso al mattino presto, consentirà anche quest’anno di disputare più prove al giorno, “consentendo di trascorrere e non perdere la domenica al mare”. Un campionato che ha dimostrato di crescere qualitativamente sfornando per due anni di seguito l’equipaggio Campione del Mondo Orc, l’Nm 38 Scugnizza di Enzo De Blasio, nonchè il Campione Italiano assoluto Vlag, il Vismara 34 di Salvatore Casolaro, entrambi premiati lo scorso mese a Genova durante il Salone Nautico per essersi distinti nelle rispettive classi quali Armatori dell’Anno Uvai ed entrambi già iscritti alla nuova edizione del Campionato partenopeo.

Una novità quest’anno è rappresentata dal fatto che i vincitori delle varie classi partecipanti al campionato, potranno accedere al neonato Campionato Zonale, a cui avranno accesso solo i vincitori dei diversi campionati invernali che si disputano nella V Zona Fiv.

Leggi anche:

  1. XIV CAMPIONATO INVERNALE DI ALTURA “CITTA’ DI BARI”: PREMIAZIONE
  2. CAMPIONATO INVERNALE DI ALTURA “CITTA’ DI BARI”: I VINCITORI
  3. Al via il 37° Campionato Invernale Golfo del Tigullio
  4. Campionato Invernale d’Abruzzo di vela d’altura: i risultati dopo la terza tappa
  5. CONCLUSO IL CAMPIONATO INVERNALE DEL GOLFO DI NAPOLI

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=18237

Scritto da Redazione su ott 30 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab