Home » News, Regate, Sport » È Vela in Campania: i campioni della vela premiati dalla V Zona FIV al Circolo Canottieri Napoli

È Vela in Campania: i campioni della vela premiati dalla V Zona FIV al Circolo Canottieri Napoli

Si chiama È Vela in Campania ed è la festa annuale del Comitato V zona FIV. Venerdì 6 dicembre 2013, alle ore 18.30, presso il Circolo Canottieri Napoli le eccellenze della vela campana sono chiamate a raccolta per la consegna dei Premi Eolo, i premi che ogni anno la Federazione Italiana Vela – V Zona assegna a coloro che si sono distinti durante la stagione velica appena conclusa.

L’appuntamento è relativo al biennio 2012/2013. È una vera celebrazione, una festa dei circoli che nasce con l’intento di celebrare i successi passati e anticipare gli appuntamenti futuri. Protagonisti assoluti, nemmeno a dirlo, saranno gli atleti, i timonieri e tutti coloro che hanno vinto regate in zona e fuori zona.

“Sarà un momento di festa. Con un anno che volge al termine con tanti sforzi compiuti da parte di chi si dedica quotidianamente al nostro sport è importante, anzi direi fondamentale, celebrare chi si dedica con tanta passione e dedizione a uno sport come la vela. È il momento di applaudire i circoli, i team e tutti coloro che lavorano per questi successi, che danno lustro all’intera Zona. Un’occasione per far incontrare i giovani di oggi con i campioni di ieri, con chi ha rappresentato la V Zona alle Olimpiadi, in Coppa America, un momento di entusiasmo importante per generare energia nuova per il prossimo anno. Un grazie mio e da parte di tutta il Comitato V Zona FIV”cosi l’Ingegner Francesco Lo Schiavo, Presidente V Zona FIV interviene sulla manifestazione.

È Vela in Campania, giunta alla sua quinta edizione nel suo format rinnovato, vede il coinvolgimento attivo di tutti i circoli campani e nasce per creare un momento di aggregazione e celebrazione dei campioni della vela campana che si sono distinti nelle competizioni nazionali ed internazionali; è un appuntamento di promozione sportiva voluto dal Comitato V Zona FIV, durante il quale vengono conferiti premi alle Società affiliate, ai dirigenti, agli atleti, ai tecnici ed ai principali attori del mondo velico campano. La manifestazione rappresenta una vera festa per tutta la vela campana, un importante momento d’incontro per tutti gli appassionati che, a vario titolo, si prodigano con sacrificio e dedizione di tempo per rendere possibile lo svolgimento dello sport velico.

Durante la serata / evento verranno assegnati i Premi Eolo: opere prodotte in argilla interamente a mano e successivamente fuse in bronzo, che verranno assegnate alle società affiliate, ai migliori dirigenti, tecnici e all’armatore dell’anno oltre che agli atleti che più si sono distinti nell’anno agonistico appena concluso. Nel corso della premiazione verrà anche assegnato il Premio Carlo De Zerbi, assegnato nell’ultimo appuntamento a Domenico Liguoro Il Premio fu istituito nel 1988 dal Comitato di Zona presieduto da Gianfranco Busatti per onorare la memoria di De Zerbi  grande sportivo della vela napoletana di fama internazionale.

Nell’ambito del programma di quadriennio 2013-2016, il Comitato di Zona  si è posto l’obiettivo di valorizzare il patrimonio velico campano, attraverso una strategia promozionale che aumenti il senso di appartenenza dei tesserati FIV alla Zona  e al contempo dia maggiore rilievo alle attività veliche organizzate lungo le coste campane. In quest’ottica la manifestazione oltre a celebrare i successi dell’anno velico trascorso sarà anche una vetrina per gli appuntamenti della stagione futura .

Leggi anche:

  1. Circolo della Vela di Ostuni: presenti al Trofeo Hellas
  2. Circolo della Vela Brindisi: diplomi per la scuola vela e programmazione della prossima stagione
  3. Circolo della vela di Brindisi: raduno regionale Optimist
  4. Circolo della Vela Brindisi: cerimonia di fine corso del progetto Velascuola
  5. VI Gala della Vela a Bari: i premiati

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=18600

Scritto da Redazione su nov 22 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab