Home » News, Regate, Sport » I Platu 25 in acqua in Puglia

I Platu 25 in acqua in Puglia

Riparte col vento in poppa la stagione velica in Puglia: il 18 e 19 gennaio, infatti, alcuni tra i più forti equipaggi di Platu 25 con base a Monopoli e Bari si daranno appuntamento nel capoluogo regionale per disputare la prima tappa del Campionato Invernale zonale. In seguito si sposteranno a Monopoli per disputare le altre due tappe, il 29 e 30 marzo e il 5 e 6 aprile. Si torna dunque a un Campionato invernale suddiviso in più tappe pensato per valorizzare la monotipia, così come auspicato già l’anno scorso da Alberto La Tegola, Presidente della VIII Zona.

Sono attese almeno una decina di imbarcazioni: tra queste Euz Monella Vagabonda di Francesco Lanera, con al timone il due volte Campione del Mondo e tre volte Campione Italiano Sandro Montefusco. Reduce da un combattutissimo Mondiale a Portosin, in Galizia, nel settembre scorso, in cui ha concluso al secondo posto a pari punti con i portoghesi di Credite EGS, Sandro Montefusco è pronto ad affrontare una nuova stagione di successi.

Non mancherà all’appello la fortissima Five for Fighting 3 armata da Tommaso De Bellis Vitti, con al timone Andrea Airò, che sta dominando il campionato invernale minialtura “Città di Bari”così come anche Jerry Speed di Livia Federici, Mistress di Luigi Attolini, Mistral di Soave-Di Palo e Thats Amore di Lino Lattanzi con al timone Alberto La Tegola, scenderanno in acqua, più competitive che mai, accanto agli altri equipaggi locali. “Sono attese almeno dieci barche per l’appuntamento del 18-19 gennaio a Bari e per le due tappe primaverili di Monopoli. Ci saranno anche nuovi armatori che si sono avvicinati al Platu 25 e molti volti nuovi, fatto questo che fa ben sperare nella buona tenuta e nelle possibilità di rinnovamento della classe”, ha anticipato Giuseppe Notarnicola, nominato da poco alla guida della flotta pugliese dei Platu 25.

“Già a partire dalla prima tappa del Trofeo Bottiglieri che si è disputata a Bari il 9 e 10 novembre scorsi, la classe dei Platu 25 si è particolarmente distinta sia per i buoni risultati sia per il numero di equipaggi partecipanti. La seconda tappa è in calendario, sempre a Bari, il 23 e 24 novembre e sono certo che, anche in quell’occasione, gli ottimi risultati finora ottenuti dagli equipaggi Platu 25 saranno confermati. In un’ottica più generale di rilancio della classe, c’è inoltre la soddisfazione di constatare che gli equipaggi di Platu 25, oltre ad essere molto tecnici e competitivi, stanno anche crescendo numericamente”.

“Qui in Puglia c’è un rinnovato entusiasmo”, ha sottolineato Tommaso De Bellis Vitti, armatore di Five for Fighting 3 e segretario nazionale della classe Platu 25. “Lo dimostrano le numerose iscrizioni da parte di equipaggi che vengono da fuori, così come la nascita di nuovi equipaggi che stanno facendo crescere la nostra flotta”. In netta controtendenza rispetto alla media nazionale, qui la vela gode di ottima salute. “E’ anche in corso uno svecchiamento della classe, grazie al fatto che sempre.

L’appuntamento per gli equipaggi Platu 25 pugliesi, ma non solo, è quindi per il prossimo week end a Bari per il Trofeo Bottiglieri e, con il nuovo anno, il 18 gennaio, quando prenderà ufficialmente il via il Campionato Invernale zonale 2014.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=18607

Scritto da su Nov 23 2013. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab