Home » News, Regate, Sport » QUINTO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: V GIORNATA DI CAMPIONATO

QUINTO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: V GIORNATA DI CAMPIONATO

Ieri nelle acque di Otranto c’era tutta la poesia di Vittorio Bodini e il mare quasi liscio come l’olio, e c’erano 20 barche a vela che aspettavano la brezza al minimo sindacale per partire e disputare la quinta regata del campionato invernale “Più Vela per Tutti”.

La prima regata dell’anno, dedicata al centenario del poeta, è stata ancora una volta una gara a denti stretti, per via di un vento troppo leggero e assai capriccioso, mettendo a dura prova i nervi più che i muscoli dei regatanti per acciuffare e sfruttare la leggera brezza arrivata al fine da Nord. Il vero protagonista della regata è stato di certo il giudice di regata, Gianni Nistri, che da vero saggio ha atteso più di un’ora prima di dare l’avviso di partenza, resistendo stoicamente alle sollecitazioni più o meno gentili dei regatanti delle 20 barche che bordeggiavano nervosamente attorno al suo gommone.

Stoicismo e nervi saldi anche quando ha dovuto annullare la prima partenza poiché buona parte delle imbarcazioni, alla tromba del via, erano già oltre la linea. Per non terminare la regata in notturna il percorso è stato accorciato a poco più di 5 miglia, dunque un solo giro di boa ai piedi del faro della Palascia, durante il quale un solo piccolo errore poteva compromettere l’intera regata. Così è stato per il j24 “Canarino Feroce”, in testa alla classifica generale, ma che ieri si è visto superare dall’altro j24 “Il Gabbiere” che ha tagliato per primo il traguardo salendo sul podio come primo assoluto e primo di categoria B. A metà del campionato i due j24 sono in testa a pari merito.

Nella categoria A, le barche più grandi e più pesanti e quindi penalizzate dal poco vento, “Aquaria” e “Red Fox” hanno gareggiato sul filo del rasoio, ma è “Acquaria” che si è aggiudicato il primo posto della categoria e il secondo in assoluto. Anche queste ultime due nella classifica generale si contendono il secondo posto a pari merito. Mentre nella categoria C è “Camilla” della Lega Navale di San Foca che ancora una volta si è portata a casa la coppa della giornata.

Il momento della premiazione è stata una vera festa, per ricordare il poeta Vittorio Bodini era presente l’assessore al Mediterraneo del comune di Otranto, Francesco Vetruccio, che ha consegnato nelle mani della figlia di Bodini, Valentina, un piatto di ceramica locale a suggello della giornata di poesia e di vela. In questa occasione Valenina Bodini ha promesso l’opera completa del padre al vincitore assoluto di “più Vela per Tutti” 2013-2014.

Premiati V giornata di Campionato, in compensato:

Categoria A_”Aquaria” (Dufour38.5)
Categoria B_”Il Gabbiere” (j24)
Categoria C_”Camilla” (Alpa21)

Classifica Generale in compensato:

1.    “Canarino Feroce” (B) / “Il Gabbiere” (B), 10 punti
2.     “Red Fox” (A) / “Acquaria” (A), 22 punti
3.    “Filu te ientu” (B), 38 punti
4.    “Gift” 29 (C) / “Tipau” (C) 39 punti
5.    “Camilla” (C), 40 punti

Prossimo appuntamento: domenica 26 gennaio.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=19342

Scritto da su Gen 13 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab