Home » News, Regate, Sport » VOLVO OCEAN RACE: ABU DHABI SI PREPARA CON UNO SPETTACOLARE DESTINATION VILLAGE

VOLVO OCEAN RACE: ABU DHABI SI PREPARA CON UNO SPETTACOLARE DESTINATION VILLAGE

Un anno per prepararsi all’arrivo ad Abu Dhabi della competizione nautica più difficile al mondo, la Volvo Ocean Race 2014/2015: sono stati svelati, infatti, i piani del Destination Village in preparazione sul lungomare, la Corniche, della capitale degli EAU. Proprio qui il prossimo Dicembre, la città si animerà con grandi concerti, intrattenimenti, attività e, naturalmente, nautica, ospitando lo stopover da metà dicembre 2014 al 3 gennaio 2015!

Abu Dhabi accoglierà le flotte provenienti da Recife, in Brasile, nel Destination Village dedicato lungo la Corniche che sarà un terzo più grande di quello allestito nella precedente edizione del 2011/2012 e che coprirà oltre 60.000mq, sponsorizzati da Abu Dhabi Tourism & Culture Authority (TCA Abu Dhabi) e Abu Dhabi Sailing & Yacht Club (ADSYC).

La regata avrà inizio il 4 ottobre 2014 da Alicante e finirà con la In-Port Race il 27 giugno 2015 a Gothenburg, casa di Volvo. La distanza totale coperta dalla regata è pari a 39.895 miglia nautiche (circa 73.886 chilometri). “La tratta da Recife ad Abu Dhabi è una delle più interessanti, originali e difficili di questa regata” ha affermato Knut Frostad, CEO di Volvo Ocean Race. “Nell’edizione 2011/2012 quello di Abu Dhabi è stato tra i più spettacolari stopover e ci aspettiamo ancora di più da questa nuova edizione”.

Secondo i dati di TCA Abu Dhabi, lo stopover della scorsa edizione ha generato un impatto economico di circa $47 milioni di dollari, attraendo oltre 124.000 visitatori presso il Destination Village e contando per oltre 32.000 pernottamenti nei giorni dell’evento.

“Siamo perfettamente in linea con il programma per ospitare la Volvo Ocean Race e uniamo le forze con TCA Abu Dhabi per realizzare un evento di grande successo” ha dichiarato Majed Ateeq Al Mehairi, CEO di ADSYC. “Abbiamo l’opportunità di condividere con un ampio pubblico le nostre tradizioni marittime, al cui centro si trovano i nostri tradizionali dhow, a disposizione dei visitatori per scoprire le nostre radici e assaporare la destinazione sotto un punto di vista differente”.

Il grande lavoro dell’Ente mira a far diventare Abu Dhabi “il posto in cui essere” e celebrare il prossimo Capodanno. Grandi schermi saranno allestiti intorno al Destination Village per permettere a tutti di seguire live la Etihad Airways In-Port Race e la partenza della flotta il 3 gennaio alla volta di Sanya in Cina. Una serie di attività di intrattenimento legate alla Volvo Ocean Race saranno svolte all’interno del Village dove i visitatori potranno anche incontrare la crew.

Anche quest’anno Abu Dhabi parteciperà alla competizione definita l’“Everest della nautica”, con la sua flotta, Abu Dhabi Ocean Racing e il suo yacht Azzam, composta dallo skipper britannico vincitore di due medaglie olimpiche, Ian Walker, a capo di un sailing team competitivo che solcherà i mari per nove mesi intensi. Parte della crew under-30 sarà anche quest’anno, Adil Khalid, il primo emiratino a partecipare alla storica regata nella precedente edizione 2011/2012. A loro si unirà l’australiano Luke Parkinson, detto Parko, giovanissimo ma già con una certa esperienza nautica che sarà di grande aiuto nei nove mesi di gara. Ultimo ad unirsi al team, il giornalista britannico ed esperto navigatore, Tom Bushell, selezionato da Abu Dhabi Ocean Racing (ADOR) come Reporter Onboard ufficiale per la stagione 2014/15.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=19398

Scritto da su Gen 17 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab