Home » News, Regate, Sport » 52 SUPER SERIES: AZZURRA VINCE E SALE AL SECONDO POSTO

52 SUPER SERIES: AZZURRA VINCE E SALE AL SECONDO POSTO

Un fresco vento da nord attorno ai 15 nodi, con cali a 11 e picchi a 18 nodi, ha permesso lo svolgimento di tre belle prove nelle verdi acque antistanti Key West, all’estremo sud della Florida. Per Azzurra è stata un’ottima giornata, che l’ha vista concludere con una meritata vittoria su Ran nella terza prova.

Nella regata di apertura, Azzurra ha ottenuto il secondo posto alle spalle di Interlodge, oggi velocissimo, mentre nella seconda prova di giornata è incappata nella cima di una nassa per le aragoste mentre era impegnata a virare sulla prua di Quantum. Tuttavia Azzurra è riuscita a a limitare i danni e chiudendo quarta. Peggio era andata proprio alla barca americana, che ha avuto un analogo problema nella prima prova, chiusa però al sesto posto.

Ran e Azzurra hanno ottenuto oggi gli stessi risultati parziali (1-2-4) e sono risaliti in classifica generale, rispettivamente al primo e secondo posto. La classifica provvisoria è comunque cortissima, con Quantum distanziato di un solo punto. Di fatto la tappa di Key West è riaperta e dovremo aspettare le prossime due giornate di regata per scoprire il primo vincitore della 52 Super Series 2014.

Guillermo Parada, skipper: “E’ stata una giornata lunga e impegnativa, con tre prove disputate in condizioni di vento molto difficili da interpretare, sia per le variazioni d’intensità che di direzione. Abbiamo fatto tre belle prove, ma nella seconda purtroppo la chiglia ha preso la cima di una nassa. Dobbiamo ringraziare il nostro David Vera che si è immediatamente tuffato liberando in un attimo la barca e consentendoci di terminare quarti e non ultimi, come avviene solitamente in questi casi. Questi due punti recuperati risultano fondamentali in termini di classifica. Adesso la classifica è di nuovo aperta, con le tre barche più competitive separate solo da un punto ciascuna e davanti a noi ancora due giornate di belle regate”.

Francesco Bruni, stratega: “Con la giornata odierna si riparte da un livello di sostanziale parità con i nostri avversari diretti, avendo colmato il distacco rispetto a Quantum ed essendo noi un solo punto dietro al nuovo leader, Ran. Siamo contenti, dobbiamo continuare a regatare così e contiamo di farlo grazie anche alla carica in più di questa prima vittoria parziale, giunta alla sesta prova. La barca è a punto e l’equipaggio manovra bene ma le condizioni qui a Key West non sono facili, con salti di vento che arrivano talvolta ai 30 gradi tra il massimo destro e il massimo sinistro; di conseguenza non sei mai sicuro che il tuo vantaggio, per quanto significativo, possa garantire il risultato finché non hai tagliato il traguardo”.

Domani partenza prevista alle ore 11,30 locali, le 17, 30 in Italia. Le regate  saranno visibili online in Virtual Eye con commento in inglese su www.azzurra.it  Aggiornamenti in diretta dal campo di regata verranno effettuati sul Facebook/Twitter di Azzurra.

US 52 SUPER SERIES at Quantum Key West
Standings after six races:
1 Rán Racing (SWE), Niklas Zennström (SWE) 2,2,3,4,1,2 14pts
2 Azzurra (ITA), Guillermo Parada (ARG) 3,3,2,2,4,1 15pts
3 Quantum Racing (USA) Doug DeVos (USA) 1,1,1,6,3,4 16pts
4 Interlodge (USA), Austin Fragomen (USA) 5,4,6, 1,2,3 21pts
5 Sled (USA), Takashi Okura (USA) 4,5,5,5,6,5 30pts
6 Hooligan (USA), Gunther Buerman (USA) 6,6,4,3,5,6 30pts

Leggi anche:

  1. US 52 SUPER SERIES KEY WEST: AZZURRA SECONDA
  2. US 52 SUPER SERIES: AZZURRA INIZIA DAL TERZO POSTO
  3. 52 SUPER SERIES: AZZURRA VINCE E SI PORTA AL SECONDO POSTO
  4. 52 SUPER SERIES: AZZURRA VINCE ANCORA
  5. 52 SUPER SERIES: QUANDO IL GIOCO SI FA DURO, AZZURRA VINCE

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=19495

Scritto da Redazione su gen 23 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab