Home » News, Regate, Sport » Little Wing sbanca Key West nei Melges 24

Little Wing sbanca Key West nei Melges 24

Missione compiuta per Little Wing che, grazie a una serie valsa nove primi di giornata, ha egemonizzato le regate valide per la Quantum Key West 2014, imponendosi tra i Melges 24. Un ruolino di marcia privo di sbavature, che ricorda la tappa Volvo Cup andata in scena a Numana nel 2011, quando Little Wing vinse tutte e tre le regate disputate nel corso della giornata conclusiva.

Veloce tra le boe e preciso in fase di manovra, l’equipaggio di Nicola Ardito, del timoniere Enrico Zennaro e del tattico Hugo Rocha si è aggiudicato la serie con una prova di anticipo e dopo dieci regate, caratterizzate in prevalenza da condizioni meteo impegnative, ha anticipato di quindici punti Tramp dello statunitense Thomas Ritter e di ventuno Zingara del canadese Richard Reid.

“Cominciare il 2014 in questo modo non può fare che piacere – ha commentato il timoniere Enrico Zennaro a margine della premiazione – Non navigavo su Little Wing da più di un anno e mezzo e ritrovare gli spunti ottimali non è stata cosa immediata: nel corso dell’inverno siamo passati dalla randa 3DL a una in pannellato e di conseguenza abbiamo dovuto modificare il tuning dell’albero e il modo di regolare i profili. Determinante è stato l’apporto dell’equipaggio che, nonostante abbia navigato per la prima volta assieme proprio in questa occasione, ha fatto un ottimo lavoro: non era facile, perché le condizioni sono state a tratti particolarmente selettive. Anche Hugo Rocha, cui avevo affidato le riflessioni tattiche, si è inserito al meglio e le sue chiamate sono risultate puntuali e affidabili. Come sempre accade quando si partecipa a eventi di questo livello abbiamo individuato alcuni dettagli sui quali lavorare per migliorare la performance complessiva già a partire dall’impegno di Miami del prossimo marzo. E’ proprio il caso di dire che torniamo a casa felici, con moltissime planate alle spalle”.

Soddisfatto anche l’armatore Nicola Ardito, che per indifferibili impegni di lavoro ha dovuto saltare la trasferta statunitense: “I numerosi incontri di lavoro non mi hanno impedito di seguire le regate passo passo e devo dire che sono molto contento di come sono andate le cose. Nonostante alcune difficoltà organizzative e di budget il team si è comportato al meglio, dimostrando solidità e competenza: caratteristiche indispensabili per eccellere in eventi internazionali di così alto livello. Risultati del genere stuzzicano l’appetito e nel corso di questa trasferta asiatica ho tastato il terreno nel tentativo di coinvolgere qualche partner che possa supportarci al meglio in vista delle prossime sfide. Per celebrare questa vittoria mi prenderò una giornata libera da impegni e andrò a regatare con alcuni amici del Royal Hong Kong Yacht Club nel canale di Hong Kong”.

In occasione della Quantum Key West 2014 a bordo di Little Wing hanno regatato il timoniere Enrico Zennaro, il tattico Hugo Rocha, il trimmer Maurizio Loberto, il drizzista Nicola Zennaro e il prodiere Lorenzo De Felice.

Archiviata la trasferta di Key West l’equipaggio di Little Wing, portacolori del Circolo Nautico Chioggia, volge ora la sua attenzione verso il prossimo appuntamento a stelle e strisce. In marzo, infatti, il team di Nicola Ardito sarà al via della Bacardi Miami Sailing Week (4-8 marzo), grande classica del calendario internazionale organizzata dal Coconut Grove Sailing Club.

A supportare la trasferta statunitense del team di Enrico Zennaro e del tattico Hugo Rocha sono PROtect Tapes e Iprogress. L’equipaggio veste l’abbigliamento tecnico fornito da Gaastra e gestisce le delicate fasi del pre-partenza grazie alla tecnologia Sailbrain, ideata e sviluppata da Roberto Spata.

Quantum Key West 2014 – Melges 24
1. Little Wing, pt. 9
2. Tramp, pt. 24
3. Zingara, pt. 30
4. Party Girl, pt. 33
5. Bretwalda 2, pt. 39

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=19539

Scritto da su Gen 25 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab