Home » News, Regate, Sport » Trofeo Lupidi a Livorno

Trofeo Lupidi a Livorno

Nel 2014 il Trofeo Lupidi di Livorno è stato dedicato alle sole Classi Laser ed Optimist, con il solito successo di numeri: 123 derive per ora iscritte (50 Laser e 73 Optimist). Il campionato si articola in 4 giornate di regata nelle domeniche consecutive tra il 12 gennaio e il 2 febbraio.

Report prima tappa del 12 gennaio
Inizio difficile di questa 24ma edizione, con un vento di Grecale che svanisce mentre tutte le classi Laser erano già in regata, costringendo il Comitato a ridurre il percorso per la classe Laser Standard e ad annullare per i Radial e i 4.7. Successivamente, nel primo pomeriggio, un provvidenziale ventarello di Ponente di 4/6 nodi ha permesso a tutte le classi un regolare svolgimeno di 2 prove, ad eccezione degli Optimist Cadetti che vista la ormai lunga permanenza in acqua, hanno potuto disputare solo una regata.

Report seconda tappa del 19 gennaio
Inizialmente, la totale assenza di vento e la pioggia incessante costringono ad una lunga attesa. Poi, nel primo pomeriggio, il sopraggiungere di forti e minacciosi groppi di vento provenienti da Sud/Sud Est creano condizioni meteorologiche instabili e pericolose per lo svolgimento delle regate. Tutto rimandato alla prossima domenica, compreso la Selezione Zonale della classe Optimist, che rimane in programma nella seconda giornata utile di regate.

Report terza tappa del 26 gennaio
Con un leggero ritardo sull’orario di partenza, un crescente vento di Grecale di circa 15 nodi ha consentito a tutte le classi di prendere la partenza. Successivamente con l’innalzamento della temperatura, un drastico calo di vento accompagnato da una consistente ruotazione verso Nord, ha costretto il comitato di regata ad annullare la prova degli Optimist cadetti che non avevano ancora raggiunto la boa di Bolina e a ridurre il percorso degli Optimist Junoires alla fine del terzo lato. Dopo una lunga attesa, un vento da Sud Ovest di 6/7 nodi ha permesso un regolare svolgimento di 2 difficili prove per tutte le classi.

Dopo la terza giornata grande lotta tra i piccoli cadetti Optimist con i gemelli Fruzzetti, Mattia e Manuel (CV Marina di Massa), e Marco Zurrida (CN Livorno), tutti e tre al comando della classifica con 12 punti. Classifica più delineata per gli juniores con Nicolò Tognoni (YC Cala De Medici) al primo posto tallonato da Federico Andrei (CN Marina di Carrara) ad un solo punto, staccato al terzo posto Filippo Di Rocca (CV Antignano). Per i Laser, negli Standard comanda la classifica Federico Tocchi (CN Livorno), nei Radial Claretta Tempesti (CN Livorno) e nei 4.7 Pietro Samperi (CV Erix).
Domenica 2 febbraio ultima tappa.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=19591

Scritto da su Gen 28 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab