Home » News, Regate, Sport » RC44 Championship Tour: Bombarda Racing dà fuoco alle polveri

RC44 Championship Tour: Bombarda Racing dà fuoco alle polveri

Tra poco più di ventiquattro ore l’RC44 Championship Tour 2014 manderà in archivio i primi risultati: come avviene ormai da diverse edizioni del circuito riservato al monotipo disegnato da Andrej Justin e Russell Coutts, le danze si apriranno con una giornata dedicata ai duelli uno contro uno, cui seguiranno quattro giornate di regate di flotta valide per la Virgin Gorda Cup.

Protagonisti dell’evento in programma nelle Isole Vergini Britanniche saranno nove equipaggi e, con essi, velisti come Cameron Appleton, campione iridato Melges 32 in carica e da anni ai vertici della classe RC44 con Team Aqua, il campione olimpico Iain Percy, già in America’s Cup con Artemis Racing di cui è stato nominato recentemente skipper, il pluri-campione iridato Vasco Vascotto, vincitore del Mondiale RC44 nel 2012, e il campionissimo Russell Coutts, CEO di Oracle Team USA e deus ex machina della 34ma America’s Cup. E poi ancora Ed Baird, vincitore della 32ma America’s Cup alla ruota di Alinghi e dominatore con i russi di Synergy dell’evento di match race collegato all’RC44 Championship Tour 2013, e Andy Horton, già con Luna Rossa nella campagna di Coppa del 2007.

Come annunciato verso la fine di gennaio, tra le new entry targate 2014 c’è Bombarda Racing. Il team di Andrea Pozzi ha portato a termine la prima lunga sessione di allenamento a bordo di ITA-42, l’ex Team Ceeref che ha chiuso la stagione 2013 conquistando il titolo iridato nelle acque di Lanzarote. Una settimana particolarmente utile per amalgamare l’equipaggio, lavorare sulla messa a punto e permettere all’armatore milanese di prendere confidenza con la barca.

“E’ stata una settimana davvero molto impegnativa: ci siamo allenati tutti i giorni, al fronte di condizioni meteo caratterizzate da venti tesi che sono andati pian piano calando con il passare dei giorni, assestandosi sui 15 nodi – ha spiegato Andrea Pozzi – Sto imparando a conoscere la barca e in questo ogni membro dell’equipaggio mi è stato di grande aiuto: grazie alla loro esperienza il passaggio verso l’RC44 è stato meno complicato del previsto. Ciò non vuol dire che mi sento già all’altezza degli avversari, ci mancherebbe: più semplicemente mi trovo a mio agio con la barca nuova che, pur essendo estremamente tecnica, è senza dubbio la più divertente sulla quale ho navigato nel corso degli anni”.

In attesa di scendere tra le boe per il primo duello, che lo vedrà impegnato alla ruota contro Cameron Appleton e Team Aqua, vincitore del circuito 2013, Andrea Pozzi ha speso parole di apprezzamento per l’organizzazione e lo Yacht Club Costa Smeralda, ospite dell’evento nella sua sede caraibica di Virgin Gorda: “Sia lo Yacht Club Costa Smeralda che il management del circuito si stanno dando un gran da fare per rendere unico questo appuntamento e devo dire che i risultati sono assolutamente ottimi. Ci stiamo godendo ogni attimo speso in questa splendida location, dove veniamo coccolati di tutto punto e dove ci sentiamo come a casa. Comunque andrà saluteremo Virgin Gorda con il sorriso”.

In vista di questa nuova sfida Andrea Pozzi ha selezionato un equipaggio interamente italiano e di grande esperienza. A coadiuvare l’armatore milanese saranno il tattico Gabriele Benussi, vincitore verso la fine di gennaio del Campionato del Mondo Melges 24 con Blu Moon, il randista Giovanni Cassinari, il team manager-deck hand Francesco Pozzi, la floater Roberta De Paoli Ambrosi, il grinder Edoardo Natucci, il trimmer Gaetano Figlia di Granara, il pitman-comandante Michele Cannoni e il prodiere Matteo Auguadro. L’attività del team presieduto da Stefano Pozzi è coordinata dal coach Marchino Capitani, incaricato anche del design delle vele per conto di North Sails. Di Bombarda Racing fanno parte anche i componenti lo shore team Daniele Dessi e Davide Loleo e la chef Antonella Buccino.

Terminata Virgin Gorda Cup il circuito tornerà in Europa, più precisamente a Cascais, dove la flotta al gran completo – quattordici equipaggi – regaterà tra il 23 e il 27 aprile. Seguiranno poi le frazioni di Sotogrande (25-29 giugno), Marstrand (13-17 agosto) e Muscat (19-23 novembre), evento quest’ultimo valido come Campionato del Mondo di classe.

Stimolato dai convincenti risultati ottenuti tra le boe del Melges 20 in occasione delle Monaco Sportboats Winter Series, Andrea Pozzi ha deciso di rinnovare il suo impegno nella classe prendendo parte alla Bacardi Miami Sailing Week (2-8 marzo) con il tattico Lorenzo Bressani e il trimmer Stefano Ciampalini.

Nel corso della stagione 2014 l’equipaggio di Bombarda Racing vestirà abbigliamento tecnico prodotto da Helly Hansen.

Leggi anche:

  1. Bombarda Racing: una sfida chiamata RC44
  2. RC44 Championship Tour – RC44 Oman Cup: In Oman vince Katusha Team Italia RC44 Sailing Team è dodicesimo
  3. RC44 Championship Tour – RC44 Oman Cup: Team Italia RC44 Sailing Team quarto dopo tre prove
  4. RC44 Championship Tour: Vela del Sud riparte da Team Italia RC44 Sailing Team
  5. RC44 Championship Tour: una giornata difficile per AFX Capital Racing Team

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=19827

Scritto da Redazione su feb 12 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab