Home » News, Regate, Sport » Grande vela nel Garda Trentino

Grande vela nel Garda Trentino

I circoli velici dell’Alto Garda, associati in Vela Garda Trentino con l’obiettivo di organizzare eventi di respiro internazionale che richiamano un numero elevatissimo di atleti, coach e accompagnatori sull’Alto lago di Garda, in Trentino, organizzano come primo evento in calendario nel 2014 la seconda edizione della Settimana Mondiale della Vela Giovanile, in programma nei 10 giorni che precedono Pasqua.

L’idea di questo grande evento, nata lo scorso anno per rafforzare le singole manifestazioni già esistenti sul territorio e tutte dedicate ai giovanissimi dai 9 ai 18 anni, dà così vita al più grande evento velico giovanile internazionale organizzato in Italia con la partecipazione di circa 1750 giovani velisti provenienti da ben 40 nazioni, con un numero di presenze pari a 100.000 persone, considerando i giorni complessivi di permanenza tra allenamenti e regate non solo di regatanti, ma anche di accompagnatori e genitori dei giovani atleti.

Ognuno dei circoli coinvolti, tra Riva del Garda, Arco e Torbole, valorizzeranno l’immagine del territorio insieme a quella della vela, disciplina che rappresenta una sempre più importate risorsa economica e turistica dell’intera zona. Una sinergia tra circoli, (Circolo Vela Torbole, Circolo Surf Torbole, Circolo Vela Arco, Lega Navale italiana Sezione Riva del Garda e Fraglia Vela Riva), singole manifestazioni ed enti locali, che si svilupperà dall’11 al 20 aprile sotto l’egida di Vela Garda Trentino, che coordinerà le attività distribuite nei club velici che hanno sede in una delle località più ventose al mondo e che tutto il mondo ci invidia.

Inaugurerà le regate – dall’11 al 13 aprile – il “doppio” propedeutico all’acrobatica classe olimpica 49er, il 29er, ospitato al Circolo Vela Arco e impegnato nell’organizzazione della terza 29er Easter Regatta; attesi un centinaio di equipaggi. La fase centrale della settimana mondiale della vela giovanile coinvolge dal 14 al 20 aprile timonieri “singoli” impegnati nello stesso periodo in due classi diverse, in due eventi paralleli: al Circolo Surf Torbole il windsurf giovanile sarà coinvolto per il terzo Meeting Techno 293, classe propedeutica all’olimpica RS:X, in cui l’Italia ha sempre primeggiato e rappresentato un riferimento di eccellenza, grazie anche all’olimpionica e attuale DT della nazionale giovanile Alessandra Sensini, che ha creato un movimento “youth” degno delle sue incredibili vittorie.

Alla Fraglia Vela Riva tornerà come ogni Pasqua, il 32mo Meeting del Garda Optimist, la più grande regata monoclasse al mondo, già certificata Guinness World Records con quasi 1200 timonieri in acqua sul piccolo Optimist, barca scuola per eccellenza, che continua a formare grandi campioni del domani. Uno spettacolo, che lascia a bocca aperta tutti coloro che passano sull’Alto Garda, uno specchio d’acqua che per alcuni giorni si trasforma in un tappeto di piccole vele! La regata dei record, che associa l’altissimo numero di partecipanti all’altrettanto alto numero di nazioni, che oscilla tra le 30 e le 40 a seconda dell’annata, è soprattutto una grande festa, che rappresenta per partecipanti e accompagnatori un’esperienza unica, da conservare nei propri ricordi più importanti!

Conclude la sexonda Settimana Mondiale della Vela Giovanile il singolo Europa, ospitato dal 23 al 25 aprile al Circolo Vela Torbole per il 16mo Torbole Europe Meeting. Duecento imbarcazioni al via si confrontano in una classe, che è stata olimpica per la categoria femminile fino ad Atene 2004 e che continua ad essere molto apprezzata soprattutto nei paesi nordici.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=19962

Scritto da su Feb 19 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab