Home » News, Regate, Sport » I J24 all’Invernale di Anzio e Nettuno

I J24 all’Invernale di Anzio e Nettuno

La penultima giornata del XXXIX Campionato Invernale di Anzio e Nettuno si è aperta con cielo plumbeo, pioggia, vento instabile e mare con onda incrociata ma, dopo aver fatto attendere gli equipaggi in porto con un differimento di un’ora, il Comitato di Regata, presieduto da Mario De Grenet, è uscito in mare e ha posizionato il campo (con un vento da 130° e intensità intorno ai 15-18 nodi con punte, negli attimi immediatamente prima della partenza, intorno ai 25 nodi).

Partiti regolarmente, i venticinque J24 impegnati in questo Invernale ben organizzato dal Circolo della Vela Roma, dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, dalla LNI sez. Anzio, dal Nettuno YC, dal Circolo della Vela Anzio Tirrena, dalla Sez. Vel. Marina Militare, dalla Half Ton Class Italia e dal Marina di Nettuno, hanno potuto disputare due regate caratterizzate da moto ondoso in costante aumento e da vento con intensità altalenanti, condizioni che hanno messo a dura prova i tattici.

Ennesima affermazione nel golfo di Anzio Nettuno per La Superba e il suo equipaggio del Centro Velico di Napoli della Marina Militare che si è imposto in entrambe le regate. Al secondo posto della prima prova di giornata American Passage (LNI Anzio) del Capo Flotta di Roma Paolo Rinaldi che ha anticipato Gingerin’Up di Italo Paulini, Djke Fiamme Azzurre e Caesare Julio di Pietro Massimo Meriggi.

Nella seconda regata, invece, La Superba ha avuto la meglio su Caesare Julio e su Enjoy 2 di Luca Silvestri (LNI Anzio). Quarto posto per Djke Fiamme Azzurre, il J24 della Polizia Penitenziaria che ha preceduto American Passage.

“E’ stata una giornata molto fredda, con pioggia, onda formata e vento”, ha commentato il marsalese Francesco Linares di La Superba. “Condizioni non facilissime sia per il freddo che per il mare e per il vento con grossi cali e salti in certe parti del campo di regata. Sono state comunque due belle regate, con sfide e lotte interessanti soprattutto per il terzo posto finale conteso in una manciata di punti da American Passage, Caesare Julio, Djke Fiamme Azzurre, e Pelle nera di Gianni Riccobono.”

La classifica provvisoria (stilata considerando 3 scarti e quattordici prove valide) ad una giornata dalla conclusione vede, infatti, saldamente al comando La Superba seguito a 22 punti da Don J armato dal Consigliere Nazionale Classe J24 Italia Marco d’Aloisio Mayo (Circolo Velico Monotipo Anzio) e timonato dall’ungherese Campione del mondo Classe Soling Farkas Litkey (assente in questa penultima giornata). Terzo posto con 52 punti per Caesare Julio seguito ad un solo punto da Djke Fiamme Azzurre e a 55 punti da American Passage.

L’appuntamento con le ultime due prove e la premiazione finale del XXXIX Campionato Invernale di Anzio è fissato per domenica 16 marzo.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=20233

Scritto da su Mar 5 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab