Home » Altro, News, Sport » Oakley Capital rileva il North Technology Group

Oakley Capital rileva il North Technology Group

Il North Technology Group (NTG) ha annunciato che Oakley Capital Private Equity (Oakley) ha rilevato la maggioranza delle azioni del gruppo. Oakley è un fondo d’investimento creato dall’uomo di affari britannico, nonché appassionato di vela, Peter Dubens.

“Siamo davvero contenti dell’investimento fatto con il North Technology Group – ha sottolineato Dubens – Ciò dimostra come obiettivo della Oakley sia quello di lavorare con imprese di successo, leader nel proprio settore. Siamo davvero colpiti dalle potenzialità di North Sails e non vediamo l’ora di collaborare con il loro management”.

Oakley ha rilevato le quote dalla Windway Capital Corp di Terry Kohler, che le aveva acquisite circa trent’anni fa direttamente da Lowell North, fondatore di North Sails nel 1957. La sede del gruppo, è stato annunciato, resterà a Milford, nel Connecticut.

Originato dalla North Sails, il North Technology Group comprende tre marchi di primaria importanza sul panorama nautico internazionale: North Sails (veleria), Southern Spars (alberi e attrezzatura) e la EdgeWater Boats (barche sportive con motore fuoribordo).

Della “famiglia” fanno parte anche il North Thin Ply Technology (NTPT) e il North Cutting Systems. Nato dall’esperienza sviluppata con il 3Di, l’NTPT è stato concepito e commercializzato appositamente per Southern Spars e garantisce la realizzazione di stuoie in pre-preg di carbonio leggere ma estremamente resistenti, che hanno trovato ampio utilizzo nelle aziende aerospaziali e in settori competitivi come la Formula 1.

Ma la società più grande collegata all’NTG è la North Sails, titolare dei brevetti relativi al 3Di e azienda leader nel settore delle classi One Design.

“La North Sails è leader tra le velerie da oltre vent’anni grazie a prodotti che hanno consentito ai propri clienti di primeggiare sui campi di regata – ha spiegato il CEO dell’NTG, Tom Whidden – Contiamo che l’ingresso di Oakley possa aiutarci a far crescere ulteriormente il gruppo, permettendoci di essere sempre all’avanguardia in fatto di innovazione e tecnologia”.

Leggi anche:

  1. Copa Mexico 2014 – J24 North American Championship
  2. Rolex Farr 40 North American Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries è Boat of the Day e si avvicina a Barking Mad
  3. Andrea Casale entra nel team North Sails
  4. La nave cilena della “tortura” visita North Vancouver ed accende la protesta
  5. Porto di Fano: Marina Group presenta progetto per la cantieristica

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=20342

Scritto da Redazione su mar 11 2014. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab