Home » News, Regate, Sport » Yacht Club Costa Smeralda: un anno a vele spiegate tra Virgin Gorda e Porto Cervo

Yacht Club Costa Smeralda: un anno a vele spiegate tra Virgin Gorda e Porto Cervo

E’ imminente l’apertura di un’altra stagione velica nelle acque del Mediterraneo e lo Yacht Club Costa Smeralda si sta preparando ad accogliere armatori, equipaggi, habitué, amici e appassionati che confluiranno a Porto Cervo grazie ad un calendario ricco di impegni sportivi. Questa mattina nel corso dell’annuale conferenza stampa, tenutasi presso il Four Seasons Hotel di Milano, lo YCCS ha presentato ufficialmente la stagione sportiva 2014, già inaugurata nella splendida cornice del Mar dei Caraibi.

Anno dopo anno l’arcipelago delle Isole Vergini Britanniche, dove è sorta la sede invernale dello YCCS, si sta confermando un campo di regata perfetto per offrire a velisti, armatori e imbarcazioni di fama internazionale la possibilità di regatare durante la stagione invernale. YCCS Virgin Gorda è da poco stata teatro del primo evento caraibico in assoluto della classe RC44, che ha dato il via al proprio circuito mondiale con l’RC44 Virgin Gorda Cup (11-16 febbraio). A marzo, invece, è stato il turno dei grandi velieri riuniti presso la Marina dello YCCS per la quarta edizione della Loro Piana Caribbean Superyacht Regatta and Rendezvous (19-22 marzo), appuntamento che sta registrando un crescente riscontro positivo.

Anche Azzurra, il TP52 di Alberto Roemmers che porta il guidone dello YCCS sui campi di regata internazionali, ha avviato la stagione positivamente conquistando un secondo posto nella US 52 Super Series e nella classifica overall del circuito grazie ai piazzamenti nei primi due eventi del circuito. La sfida, a breve, si sposterà nelle acque del Mediterraneo per la Rolex Capri Sailing Week (20-24 maggio), preludio del campionato mondiale che andrà poi in scena a Porto Cervo e delle ultime due regate della stagione nelle acque spagnole.

La stagione a Porto Cervo prende il via, come di consueto, con il Vela & Golf (16-18 maggio) che impegnerà in regate di flotta i piccoli e scattanti Smeralda 888, i monotipo disegnati dall’architetto navale German Frers appositamente per lo YCCS. A seguire, lo YCCS e la Marina di Poltu Quatu si trovano a collaborare al tradizionale Trofeo Challenge Alessandro Boeris Clemen (24 maggio), manifestazione biennale, giunta alla sua settima edizione, aperta a tutte le imbarcazioni di lunghezza superiore a 7,32 metri.

A giugno entreranno in scena i superyacht che confluiranno a Porto Cervo per la prestigiosa Loro Piana Superyacht Regatta (3-7 giugno), evento sempre attesissimo e rinomato per la presenza di numerosi imponenti e spettacolari velieri. Subito a ruota sarà la volta degli agguerriti TP52 che combatteranno per l’Audi TP52 World Championship (9-14 giugno) promettendo una settimana di duelli tattici e competizioni avvincenti organizzati in collaborazione con Audi, partner ufficiale automobilistico del Club. Il mese di giugno si chiuderà con un altro appuntamento fisso del calendario dello YCCS, la Coppa Europa Smeralda 888 (27-29 giugno), per una regata che rientra nel circuito annuale della classe. Le stesse imbarcazioni saranno protagoniste poi dell’annuale Campionato Sociale (3 agosto).

Il mese di luglio vedrà un’importante novità sul calendario del Club di Porto Cervo con l’organizzazione della prima edizione dell’Invitational Team Racing Challenge (2-6 luglio). Un evento di team racing a livello internazionale e nel puro spirito Corinthian. Alcuni tra i più prestigiosi yacht club europei e internazionali parteciperanno a quattro giorni di prove serratissime a bordo dei nuovissimi monotipi Bavaria B/One progettati dalla Farr Yacht Design.

Dopo la consueta pausa estiva, torneranno in scena i velieri più spettacolari al mondo in due eventi clou della stagione mediterranea dello YCCS: prima la Maxi Yacht Rolex Cup e Mini Maxi Rolex World Championship (31 agosto – 6 settembre) e poi la biennale Rolex Swan Cup & Swan 45 World Championship (8-14 settembre). Mentre entrambi gli eventi sono stati istituiti nel 1980 e sono organizzati con la collaborazione di Rolex, storico partner ufficiale del Club, la casa ginevrina è sponsor della Rolex Swan Cup dal 1984 e l’edizione 2014 segna perciò il trentesimo anniversario della felice collaborazione tra Rolex, Nautor’s Swan e lo Yacht Club Costa Smeralda.

In aggiunta alla storica collaborazione con Rolex e l’ormai affermata collaborazione con Audi, lo YCCS ha annunciato oggi l’ingresso di un terzo partner ufficiale. Sarà la rinomata banca Svizzera UBS, già attiva nella sponsorizzazione di enti culturali e sportivi, a diventare il partner ufficiale del Club nel settore finanziario.

Infine Virgin Gorda e lo staff dello YCCS accoglieranno i giganti della vela che navigheranno da Tenerife ai Caraibi per la Transatlantic Superyacht and Maxi Regatta (partenza 23 novembre), concludendo in bellezza un’altra annata ricca di appuntamenti.

“Sarà, come sempre, una stagione impegnativa e stimolante per il nostro Club”, ha commentato il Commodoro dello YCCS Riccardo Bonadeo durante la conferenza stampa odierna. “Insieme ai nostri eventi storici, le regate per maxi yacht e super yacht e il mondiale TP52, quest’anno ci vedrà lanciare anche un nuovo evento internazionale di team racing nelle nostre acque. Questo riflette la nostra continua ricerca per l’innovazione e la crescita, valori che hanno portato lo YCCS, nonostante sia relativamente giovane, ad essere all’avanguardia nel panorama mondiale dello yachting.”

Leggi anche:

  1. Lo Yacht Club Costa Smeralda annuncia la prima edizione dell’Invitational Team Racing Challenge
  2. IL TEAM DELLO YACHT CLUB COSTA SMERALDA SI AGGIUDICA IL TROFEO AUDI VELA & GOLF
  3. Yacht Club Costa Smeralda, un anno ricco di appuntamenti
  4. VELE SPIEGATE PER LA COPPA EUROPA SMERALDA 888
  5. Lo Yacht Club Costa Smeralda presenta il calendario 2012

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=21217

Scritto da Redazione su apr 30 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab