Home » News, Regate, Sport » Rolex Farr 40 North Americans: a Long Beach Enfant Terrible-Adria Ferries chiude quarto in rimonta

Rolex Farr 40 North Americans: a Long Beach Enfant Terrible-Adria Ferries chiude quarto in rimonta

Si è concluso con un totale di dieci risultati utili il Rolex Farr 40 North American Championship, evento organizzato dal Long Beach Yacht Club valido come seconda frazione del Farr 40 US Circuit Championship.

Nel corso dell’ultima giornata, caratterizzata da condizioni leggere, sono state disputate tre prove, due delle quali vinte da Plenty (Roepers-Hutchinson, 3-1-1), che ha respinto gli assalti degli avversari, chiudendo ogni discorso relativo al successo di tappa.

Il team di Alex Roepers, in notevole crescita grazie all’innesto del tattico Terry Hutchinson, tre volte campione iridato con Barking Mad di Jim Richardson, ha fatto sue ben cinque prove e ha anticipato di due punti i già campioni del mondo di Flash Gordon 6 (Jahn-Hardesty, 1-4-2), finiti quattordici lunghezze davanti a Groovederci (Demourkas-Appleton, 4-2-8), salito sul podio grazie a un finale in crescendo.

Pur non riuscendo a ripetere gli ottimi parziali della prima giornata, Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, 7-6) ha scalato un paio di posizioni e ha chiuso la propria partecipazione al quarto posto, confermandosi nell’élite di una classe tra le più competitive sul panorama internazionale. Va anche sottolineato come, nell’occasione, la buona sorte non abbia certo sposato la causa del team italiano, come in occasione dell’ottava prova, annullata per mancanza di vento quando Enfant Terrible-Adria Ferries era saldamente al comando.

La top five è stata completata da Nightshift (McNeil-Horton, 9-10-3), protagonista di una serie solida. Finisce invece in sesta posizione, ed era secondo alla vigilia della giornata conclusiva, Struntje Light (Schaefer-Reeser, 8-11-19), che ha pagato cara l’irregolarità, e soprattutto il pessimo parziale rimediato nell’ultima regata, chiusa addirittura in ultima posizione.

Terminata questa seconda trasferta a stelle e strisce, l’Enfant Terrible Sailing Team volge già lo sguardo verso la California Cup, terza tappa del Farr 40 US Circuit Championship in programma a Marina del Rey tra il 18 e il 21 giugno.

In occasione della seconda frazione del Farr 40 US Circuit Championship a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries hanno regatato Alberto Rossi (owner-driver), fresco vincitore del Premio Italia per la Vela nella categoria Miglior Regatante Uomo, Vasco Vascotto (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Alberto Bolzan (randista), Claudio Celon (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Jacopo Bagnaschi (freestyler), Daniele Fiaschi (pitman), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (comandante-prodiere). L’attività del team è stata coordinata dal coach Marco Capitani, incaricato del progetto vele per conto di North Sails.

Rolex Farr 40 North Americans
1. Plenty, 2-5-1-9-1-1-9-3-1-1, pt. 33
2. Flash Gordon 6, 4-4-4-4-7-2-3-1-4-2, pt. 35
3. Groovederci, 8-6-6-3-5-7-1-4-2-8, pt. 50
4. Enfant Terrible-Adria Ferries, 1-1-10-6-3-11-6-7-6-4, pt. 55
5. Nightshift, 7-8-2-2-4-9-5-9-10-3, pt. 59

Leggi anche:

  1. Rolex Farr 40 North Americans – Farr 40 US Circuit Championship: a Long Beach, dopo tre prove, vige l’equilibrio
  2. Rolex Farr 40 North Americans: Enfant Terrible-Adria Ferries è a Long Beach
  3. Rolex Farr 40 North American Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries è Boat of the Day e si avvicina a Barking Mad
  4. Rolex Farr 40 North American Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries terzo dopo cinque prove
  5. Rolex Farr 40 North American Championship: Continua il testa a testa tra Enfant Terrible-Adria Ferries e Barking Mad

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=21587

Scritto da Redazione su mag 18 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab