peyrani
Home » News, Regate, Sport » Coppa Italia J/70: alla fine è ancora Calvi Network

Coppa Italia J/70: alla fine è ancora Calvi Network

Sono tre i grandi protagonisti della quarta tappa della Coppa Italia J/70: Calvi Network (7-3-2), White Hawk (2-DNF-8) e Spread (1-1-1). Calvi Network fa il bis a Scarlino e, nella generale, mette a segno il quarto centro consecutivo. Prova di carattere per il team di Carlo Alberini, meno brillante delle precedenti occasioni, ma premiato dalla regolarità dei piazzamenti.

White Hawk, e il suo tattico Michele Ivaldi, perché, tornato a terra da vincitore e celebrato come tale, corre a spiegare agli Ufficiali di Regata che la classifica riporta un errore: l’ottava prova non l’ha vinta il suo team, perché nella concitazione di un arrivo serratissimo non ha tagliato la linea. Infrazione di cui nessuno si era accorto.

Spread perché dopo due giornate tra alti e bassi, gioca la carta vincente e centra tre primi con disarmante semplicità. Una carta che Paolo Boido, segretario della neonata J/70 Italian Class, pesca in Cile e risponde al nome di Juan Pablo Del Solar. Speso il tardo pomeriggio di domenica a lavorare sul tuning dell’albero, il velista sudamericano si mette alla barra, mostrandosi prossimo all’eccellenza, e regala ai suoi un podio inatteso.

Finisce così la seconda di Scarlino: Calvi Network davanti a White Hawk e Spread, ma i distacchi sono minimi anche tra i piazzati, a sottolineare un deciso aumento del livello medio dei protagonisti.

“Centriamo il quarto successo e siamo soddisfatti, ma ci tengo a evidenziare il grande gesto di Michele Ivaldi: la sua ammissione, assolutamente spontanea, è un brillante esempio di sportività e di onestà intellettuale. Il suo team, nonostante fosse al debutto ha regatato molto bene, mostrando di meritare la vittoria: ancora complimenti a tutto l’equipaggio di Igor Lah – commenta Carlo Alberini a margine della premiazione – Per noi, invece, è stata una tappa molto difficile: abbiamo avuto costanti problemi di passo e non siamo riusciti a esprimerci al meglio. Sono comunque sereno, perché a bordo ho vista tanta grinta e la voglia di provarci sempre. Lavoreremo su alcuni dettagli in vista delle trasferte gardesane, dove la flotta crescerà in numero e dove i soliti noti saranno senza dubbio ancor più competitivi: confermarsi sarà ogni volta più difficile”.

A completare la top fine della frazione ospitata dal Club Nautico Scarlino sono stati Spin One (3-7-6) di Pietro Saccomani e Magie (8-6-3) di Gianluca Grisoli mentre la seconda forza della classifica overall, Pensavo Peggio (4-4-4) di Beppe Zavanone, ha chiuso al settimo posto, staccato di soli dieci punti da Calvi Network.

In occasione della quarta tappa della Coppa Italia J/70, a bordo di Calvi Network hanno regatato Carlo Alberini (armatore-timoniere), Karlo Hmeljak (tattico), Irene Bezzi (randista) e Sergio Blosi (trimmer).

La Coppa Italia J/70 tornerà verso la fine di luglio, a Riva del Garda. L’evento sarà prologo del Campionato Europeo, previsto nella stessa località tra il 23 e il 27 settembre: gli organizzatori attendono tra i venti e i venticinque scafi iscritti.

Nel corso della stagione 2014 l’attività del Lightbay Sailing Team è supportata da Calvi Network, leader mondiale nella produzione di profili speciali in acciaio, e Iconsulting, system integrator italiano specializzato in Business Intelligence e sistemi a supporto delle decisioni.

Coppa Italia J/70 – Event #4
1. Calvi Network, pt. 26
2. White Hawk, pt. 28
3. Spread, pt. 29
4. Spin One, pt. 34
5. Magie, pt. 35

Leggi anche:

  1. Coppa Italia J/70: Calvi Network rimonta una classifica corta
  2. Coppa Italia J70: Calvi Network centra il tris
  3. Coppa Italia J70: a Scarlino tre su tre per Calvi Network
  4. Coppa Italia J70: Calvi Network consolida la leadership
  5. Coppa Italia J70: Calvi Network subito al comando

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=21878

Scritto da Redazione su giu 2 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab